I discendenti di Dante

Compra su Amazon

I discendenti di Dante
Autore
Luca Ammirati
Editore
Giunti
Pubblicazione
20 luglio 2016
Categorie
In un'afosa giornata di fine primavera, un efferato omicidio sconvolge la vita di una tranquilla cittadina bagnata dal Mediterraneo. Il cadavere di Diletta Gherardi viene ritrovato su un altare, circondato da una miriade di ceri accesi e da altrettante pozzanghere d'acqua. Unico indizio lasciato dall'assassino è la scritta rossa che campeggia sullo sfondo della scena del crimine, la celebre terzina del canto di Ulisse: «Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza». Un indizio con il quale Lorenzo Amoretti, consulente criminologo dell'ufficio di polizia federale dello stato di New York, tornato in patria per un periodo di congedo, si troverà a fare i conti suo malgrado. In una frenetica corsa contro il tempo, resa ancora più drammatica dalla giovane età delle vittime, Amoretti e la squadra guidata dal commissario Carraro dovranno far luce sul terribile mistero. Dietro gli omicidi del torturatore, ribattezzato "Dante" dalla stampa, si cela infatti un proposito folle, un monito da tramandare fino alla fine dei secoli, la cui chiave di volta si nasconde fra i versi della Divina Commedia. Amoretti, con il suo eccezionale intuito e l'aiuto di una vecchia copia del poema, si ritroverà invischiato in una spirale di violenza e paura. Tre canti dell'Inferno, quattro vittime designate, un criminologo capace di scandagliare gli aspetti più insondabili della psiche umana. Luca Ammirati confeziona un thriller ad alta tensione, che calerà il lettore nelle pagine più oscure della Divina Commedia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luca Ammirati

Se i pesci guardassero le stelle

Se i pesci guardassero le stelle di

Non esistono sogni facili. Esiste solo il coraggio di inseguirli.Samuele ha trent’anni, una gran voglia di essere felice e la fastidiosa sensazione di girare a vuoto, proprio come fa Galileo, l’amico “molto speciale” con il quale si confida ogni giorno. Sognatore nato, sfortunato in amore, vorrebbe diventare un creativo pubblicitario ma i suoi progetti vengono puntualmente bocciati. Così di gio...