"His life and the uncomfortable truth": Special edition 1st and 2nd book

Special Edition Vol. 1° and Vol. 2°
“Ciò che Lei era per me, può essere paragonato a una tempesta, talmente grande che non potrei contenerla e racchiuderla, all’interno di un solo libro.
La sua bellezza notevole, non è altro che la rappresentazione del meraviglioso paradiso che nascondeva dentro, spesso con tutte le sue forze.
Leggere i suoi diari, gli appunti, i disegni, è stato come rivederla, in ogni gesto, in ogni parola, ogni atteggiamento. Non vi nascondo che a volte mi ha fatto molto male tanto che mi è difficile, persino spiegarlo con le sole parole.
Ed è un buffo controsenso per uno scrittore, perdere fiato e parole.
Lo capirete leggendolo, riga dopo riga, vivendo insieme con lei attimo dopo attimo, immergendovi nel suo cuore, tanto da riuscire a gioire per lei, a soffrire con lei e a piangere nei momenti più intensi.
A ogni pagina, vi sentirete strappare via un pezzo di anima, anche se non siete delle “Mamme”, perché questo accade alle persone che la possiedono, questo accade a chi ha una coscienza che pur tacendo dinanzi alle crudeltà del mondo, piange in silenzio.
Comprendere i propri errori quando non si può più rimediare, è inutile come chiedere scusa a chi è morto già. Giunto al termine di questo libro in due volumi, con un peso nel petto immenso voglio solo aggiungere che per me, è il libro più duro che io abbia mai scritto, carico di emozioni, di sentimenti, di tragedie e di dolore.
Leggere i suoi diari e scrivere da essi questo libro mi ha tolto le energie e ora che è giunto ormai alla fine, recuperare la mia serenità totale sarà davvero difficile.
Ricordatevi sempre anche dopo averlo letto che un uomo vale quanto le cose che sceglie, le decisioni che prende, le azioni che compie, le responsabilità dalle quali non scappa. La morte di chi amiamo, ci rende sempre spaesati e vulnerabili. Mi consola che averla amata e poi persa, è sempre meglio che non averla amata mai.
Mi piace pensare che adesso, sia comunque accanto a me, in ogni cosa che faccio per rendere felice la vita, di quella parte di lei che vive negli occhi dell'immenso dono che mi ha lasciato.
Il mio grazie particolare è rivolto alla mia Famiglia e a tutte le persone che mi hanno supportato e sopportato mentre lo scrivevo, senza caricarmi di ulteriori problemi, senza farmi pesare i miei repentini sbalzi di umore, la rabbia e tutto ciò che ho provato durante questo duro lavoro.
Vi amo. Sappiatelo.
Cordialmente vostro,
Author Kofler Gianluca Boris

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Kofler Gianluca Boris©

His life and the uncomfortable truth.: "Who dies, it takes away all of you, and never comes back"

His life and the uncomfortable truth.: "Who dies, it takes away all of you, and never comes back" di

“Ciò che Lei era per me, può essere paragonato a una tempesta, talmente grande che non potrei contenerla e racchiuderla, all’interno di un solo libro. La sua bellezza notevole, non è altro che la rappresentazione del meraviglioso paradiso che nascondeva dentro, spesso con tutte le sue forze. Leggere i suoi diari, gli appunti, i disegni, è stato come rivederla, in ogni gesto, in ogni parola, ogn...

Welcome to Hell: Find out the pieces of the puzzle. Now! (The point of no return. Vol. 3)

Welcome to Hell: Find out the pieces of the puzzle. Now! (The point of no return. Vol. 3) di

PROLOGO Ognuno dentro la propria testa, ha una definizione tutta sua, totalmente distorta, dell’Inferno. Spesso grazie alle dicerie e ancora più frequentemente perché con il tempo, le favole e le storie fantastiche, raccontate come se fossero verità; tramandate di bocca in bocca, da una generazione all’altra, inevitabilmente diventano cultura e leggenda. Il vero “Inferno” però non si trova negl...

No way out.: Run away from me now. (The point of no return. Vol. 2)

No way out.: Run away from me now. (The point of no return. Vol. 2) di

E’ così sottile la linea che separa il bene dal male, che spesso è persino difficile rendersi conto del momento esatto nel quale è superata. Salvo alcuni casi, fare del bene o del male è una libera scelta, non importa da cosa sia dettata, se le azioni provengano dal cuore e dalla coscienza, come nel caso del bene o se le stesse siano una forma di ripicca, una vendetta o semplicemente per soddis...

In the hands of a Sadistic: What noise does the fear? (The point of no return. Vol. 1)

In the hands of a Sadistic: What noise does the fear? (The point of no return. Vol. 1) di

“In the hands of a Sadistic” è il primo libro di una nuova, intrigante e avvincente trilogia “The Point of no Return”, dell’Autore Kofler Gianluca Boris, il quale, come ci aveva già abituati nella sua prima trilogia, miscelerà perfettamente storie della sua vita personale nei libri. Per questo motivo, come fosse, una “Saga” ha scelto di utilizzare gli stessi interpreti, che abbiamo conosciuto e...

Vol.1 "His life and the uncomfortable truth".: "Who dies, it takes away all of you, and never comes back"

Vol.1 "His life and the uncomfortable truth".: "Who dies, it takes away all of you, and never comes back" di

Who dies, it takes away all of you, and never comes back. Share your weaknesses. Share your hard moments. Share your real side. It'll either scare away every fake person in your life or it will inspire them to finally let go of that mirage called "perfection," which will open the doors to the most important relationships you'll ever be a part of your soul . Be the one who nurtures and builds. ...

Der MEISTER_Ich bin das Chaos. (Volumen 2°): Ich bin der abgrund.

Der MEISTER_Ich bin das Chaos. (Volumen 2°): Ich bin der abgrund. di

Attenzione Nota per i Lettori: Per ragioni di spazio l' EBook è stato diviso in due volumi, pertanto per la lettura di questo si consiglia vivamente di leggere prima il volume uno, altrimenti non ha senso comprarlo. Grazie anticipatamente a tutti Author Kofler Gianluca Boris. Der MEISTER_Ich bin das Chaos. (Volumen 2°) Ich bin der abgrund. “Presumi sempre di te stesso un'ignoranza infinita...