Joshua

Compra su Amazon

Joshua
Autore
Massimiliano Riccardi
Editore
Cinquemarzo
Pubblicazione
01/01/2015
Valutazione
(1)
Categorie
Il male esiste. Esistono gli uomini che lo commettono come ci sono coloro che cercano di fermarlo. Ma tutto ciò che è malvagità è davvero definito e facile da riconoscere? Chi agisce nella zona d'ombra commettendo atti miserabili e sempre e soltanto lui a essere un mostro? Forse pensare al singolo atto di cattiveria distrae da quello che è il vero problema. "La fabbrica dei mostri". Esseri spregevoli, insospettabili. Con le loro azioni lasciano in eredità un fardello di marciume e squallore che alimenta l'infinita e tragica "catena di montaggio" produttrice di dolore e sofferenza. A causa di una serie di efferati delitti che sconvolgono una tranquilla cittadina di provincia, gli investigatori si troveranno a ripercorrere, ognuno secondo le proprie inclinazioni e livello di sensibilità, il sentiero dell'oscura memoria. Un serial killer spietato e la sua macabra follia, saranno lo spunto per porsi domande fondamentali sulla vita, sull'amore, sull'infanzia rubata e tradita.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Gran bel romanzoRoberto Bonfanti

Il male, spesso, ha radici concrete, non nasce per caso, non si genera dal niente, ha bisogno di un seme e di essere coltivato, deve trovare un ambiente adatto per crescere e svilupparsi. Questo seme trova un terreno fertile nell’animo di Joshua, uno dei due protagonisti del romanzo di Massimiliano Riccardi, quello che da il titolo al libro. Il suo percorso di vita, fatto di violenza e abusi, si svolge nella profonda provincia americana, uno scenario perfetto per una normalità di facciata e i terribili segreti di un’esistenza solitaria, segnata dall’odio e dal rancore. Gli si contrappone lo sceriffo Stark Dumpsey, un uomo giusto, che per indole e, forse, casualità, ha deciso di seguire la retta via, con tutte le difficoltà e i drammi che questa scelta comporta. In Joshua non si deve arrivare alla fine con il dubbio su chi sia il colpevole, è chiaro fin dall’inizio da che parte stanno gli attori di questo racconto. È anche nel mettere le carte in tavola fin da subito che sta la forza del romanzo, nel procedere a ritroso dipanando i tanti nodi che l’intreccio narrativo propone al lettore. Non ho usato il termine “attori” per caso, il taglio del libro, con i suoi repentini stacchi, dissolvenze e flashback, è decisamente “cinematografico”, con frequenti rimandi a un immaginario collettivo che è consolidato e perfettamente inquadrato nel genere. Una storia dalle tinte molto forti, assecondata da una scrittura fluida e matura, fa di questo romanzo un ottimo esempio di letteratura noir, al punto da stupire, se si considera che questo è, di fatto, un esordio. Massimiliano Riccardi dimostra di aver appreso in pieno la lezione dei maestri d’oltreoceano e si candida a diventarne un degno erede. Continua…

Piace a 2 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Massimiliano Riccardi

Tutto è tenebra

Tutto è tenebra di

Una caccia al killer si rivela un gioco delle scatole cinesi: narcotrafficanti, servizi segreti, polizia, agenti federali, fanatici religiosi, logge segrete... Tutto appare confuso. L'amore e l'abnegazione sono le caratteristiche di alcuni poliziotti che scoprono a loro spese il labile confine tra legge e giustizia. Da che parte stare? Scegliere tra la luce o le tenebre, oppure decidere di perc...

L'eredità delle ombre

L'eredità delle ombre di

"Le braccia si allargarono verso terra. La pistola gli cadde di mano. I palmi vuoti. Ci sono viaggi in cui non puoi portare nulla con te. Puoi soltanto lasciarti dietro qualcosa. Quel qualcosa dipende soltanto da come hai vissuto..." Un omicidio. La vendetta. La lotta per salvarsi la vita. Ombre di un lontano passato che ritornano: la guerra nei Balcani; quell'ultima maledetta missione in Sie...