Metropolis Adius

Metropolis Adius è il secondo romanzo di Mauro Savino.

Dopo Pratica Jonica, incentrato sulle vicende di un anomalo praticante legale, è la volta delle avventure di un quarantenne alle prese con la vita e il lavoro in una non meglio precisata metropoli (che il lettore attento saprà comunque individuare). Il racconto di esperienze vissute dall'autore in prima persona nell'arco di dieci anni è un grido di rabbia e incredulità contro la ferocia e l'assurdità della società e del mondo del lavoro attuali. Una combinazione di elementi tragici, ironici, divertenti e cinici rendono con spietata oggettività la condizione prima di tutto umana degli intellettuali e di altri reietti nell'Italia di oggi.
Metropolis Adius è la narrazione dello scandalo generato da un mondo disumano e irrecuperabile, alimentato da interessi che hanno portato l'umanità a confrontarsi con una crisi economica, sociale e di valori senza precedenti.
Volutamente l'autore rinuncia alla forma cesellata e colta del romanzo precedente in favore di uno stile asciutto, crudo, a tratti apertamente scurrile, che nulla concede, almeno in apparenza, all'interpretazione psicologica o sociologica dei fatti narrati.
Tuttavia, e qui è una sorta di trait d'union con il romanzo d'esordio, in diversi passaggi l'autore sembra ritornare ad uno stile fluido, che asseconda associazioni a prima vista libere, ma che sono in realtà un altro modo di raccontare gli intrecci e la complessità di una realtà perennemente in movimento come quella di una metropoli.
Dove le circostanze sono più forti delle velleità personali e l'indagine su di sé porta il protagonista a risultati in cui si deve leggere meno il disincanto proprio di una certa fase della vita che una nuda riflessione sulla natura umana.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Mauro Savino

Metropolis Adius

Metropolis Adius di

Metropolis Adius è il secondo romanzo di Mauro Savino. Dopo Pratica Jonica, incentrato sulle vicende di un anomalo praticante legale, è la volta delle avventure di un quarantenne alle prese con la vita e il lavoro in una non meglio precisata metropoli (che il lettore attento saprà comunque individuare). Il racconto di esperienze vissute dall'autore in prima persona nell'arco di dieci anni è un ...