Deserto cremisi

Compra su Amazon

Deserto cremisi
Autore
Valerio Ciaco
Pubblicazione
8 settembre 2016
Categorie
Una tranquilla spedizione archeologica di un importante scienziato francese, insieme alla figlia neolaureata, nell’inospitale territorio della Mauritania, si tramuta in un incubo atroce e sconvolgente. Per una serie sfortunata di coincidenze assistono ad uno strano scambio nel cuore del deserto tra una gang di neri ed un gruppo islamico; uno scambio che sarebbe dovuto rimanere celato e che invece occhi profani hanno avuto la colpa sacrilega di osservare. Da quel momento, per Claire Delorai l’orrore diverrà una triste realtà quotidiana. Pierre Morel, un agente dei servizi segreti francesi, si mette sulle sue tracce ma l’ostracismo burocratico ed errori tecnici gli mettono spesso i bastoni tra le ruote. Nel tentativo di riuscire nell'intento si servirà di preziosi alleati europei e darà il via, spesso anche contro il volere delle autorità, sornione ed attendiste, ad una caccia all’uomo che si dipanerà attraverso l’Africa e l’Europa. Toni drammatici e cupi si alterneranno ad ironia e goffaggine nell'inseguimento al più astuto e diabolico terrorista di tutti i tempi mentre una scia di terrore e sangue si tramuterà, loro malgrado, nell'unica, possibile e visibile, traccia da seguire per scovarlo e catturarlo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Valerio Ciaco

Fiamme di libertà: Racconto della Rivoluzione francese attraverso gli occhi di un nobile, un borghese ed un plebeo

Fiamme di libertà: Racconto della Rivoluzione francese attraverso gli occhi di un nobile, un borghese ed un plebeo di

Romanzo storico ambientato nei foschi anni della rivoluzione francese, dalle prime preoccupanti avvisaglie del 1787 agli anni terribili del Terrore giacobino per giungere al 1796 anno di nascita del Direttorio e dell’avvento del nuovo padrone Napoleone Bonaparte. Le vicende della rivoluzione si dipanano sotto gli occhi di osservatori e comprimari che, loro malgrado, si trovano a dover fare i co...