Il vampiro

L’incontro tra Aubrey, un giovane e ricco gentiluomo inglese, impregnato di ideali di purezza e onore, e Lord Ruthven, un aristocratico dallo sguardo magnetico e dal carisma indiscusso, sembra sancire l'inizio di una reciproca amicizia. I due intraprendono così un viaggio che doveva avere la Grecia come meta finale. Ma già a Roma, il comportamento dissoluto del compagno, induce Aubrey a proseguire in solitudine. Ad Atene, si innamora di Ianthe, una bella ragazza del luogo che gli racconta la leggenda, famosa in tutta la Grecia, dei vampiri.

Quando la giovane muore in circostanze misteriose, tutti si mostrano certi che il colpevole sia proprio un vampiro. A seguire, un’escalation di misteri e macabre scoperte su Lord Ruthven, che si rivelerà capace di crimini atroci e riprovevoli bassezze.
Un capolavoro, nato da una collaborazione fra la genialità di Lord Byron e l’invettiva di John William Polidori, che farà restare il lettore con il fiato sospeso.

J. W. Polidori (1795 – 1821) fu scrittore e uomo di scienza britannico, nonché segretario e medico personale del poeta George Byron.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di John William Polidori

Quattro storie sui vampiri

Quattro storie sui vampiri di

Quattro classici racconti sui vampiri. Il Vampiro, di John William Polidori, forse il primo racconto del genere: Lord Ruthven, un vampiro nobile e affascinante che tormenta un giovane di belle speranze. Carmilla, di Joseph Sheridan Le Fanu: una vampira bella e sensuale seduce e affascina giovani vittime. Il soldato e il vampiro, di W. R. S. Rolesten, una fiaba classica russa su un mago-vampiro....