Ermes

Ritorno alla tragedia: un tuffo nelle viscere remote del mondo classico per riemergerne con la consapevolezza di non essercene mai completamente discostati, neppure oggi.

Lei e lui, dicotomia della più naturale sensibilità greca e dell' irrazionalità più distruttiva.
Il dio, di impronta "Faustiana" , tanto potente nella sua fierezza e così promiscuo sulle sue volontà più recondite.
"Ermes" è la tragica vicenda di due amanti, ai quali tanto, forse troppo è richiesto per poter ambire
al premio più grande: l' eternità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo