Maria Zef (I Classici della letteratura italiana)

Compra su Amazon

Maria Zef (I Classici della letteratura italiana)
Autore
Paola Drigo
Editore
Invictus Editore
Pubblicazione
6 ottobre 2016
Categorie
Dopo la morte della madre, la quindicenne Mariute (Marietta) e la piccola Rosute (Rosetta) vengono dapprima ospitate in un convento di suore, poi accolte nella baita dello zio, Barbe Zef, il quale, mentre la sorellina è ricoverata in ospedale, abusa di Mariute. Per l'uomo, dedito anche al vizio del bere, specialmente nelle lunghe sere d'inverno, quando la baita è quasi isolata dal resto del mondo, si tratta di un fatto che fa parte delle cose che accadono e che non si devono drammatizzare, perché - in qualche maniera - sfuggono al controllo degli uomini e dipendono dal destino (una sorta di «naturalizzazione dei fenomeni sociali», così come è presente nel Verismo di Giovanni Verga).
La tragedia aleggia lungamente su quella povera umanità avvilita e offesa, immersa in una miseria che non è solo materiale, ma anche morale; interrotta, qua e là, da alcuni momenti di effimera dolcezza, quasi di idillio, che sottolineano il cupo torreggiare del dramma imminente.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Paola Drigo

Fine d'anno di Paola Drigo

Fine d'anno di Paola Drigo di

Fine d'anno di Paola Drigo

La Fortuna di Paola Drigo

La Fortuna di Paola Drigo di

La Fortuna di Paola Drigo

Codino di Paola Drigo

Codino di Paola Drigo di

Codino di Paola Drigo

Maria Zef di Paola Drigo

Maria Zef di Paola Drigo di

Maria Zef di Paola Drigo

Codino (I Classici della letteratura italiana)

Codino (I Classici della letteratura italiana) di

La narrativa di Paola Drigo affonda le radici in un post-naturalismo (Verga, ma anche Fogazzaro) interpretato in chiave regionale (stimata infatti la più importante scrittrice di area veneta della prima metà del novecento), la rappresentazione di personaggi umili, soprattutto femminili, di vinti e di offesi, di ambienti poveri e desolati, dominati da forze elementari e talvolta brutali è rappre...

Maria Zef

Maria Zef di