Il campo dell'onore

Compra su Amazon

Il campo dell'onore
Autore
Edith Wharton
Editore
Corriere Della Sera
Pubblicazione
18 ottobre 2016
Categorie
Rose Belknap, una socialite americana con gli occhi come laghetti di montagna ma irresistibilmente vacua, è prigioniera di un matrimonio infelice con il nobile francese marchese de la Varède (Tom per gli amici) e di una vita di serate mondane con i “soliti idioti”… Finché non scoppia la Prima guerra mondiale. Quando la narratrice la incontra di nuovo, in una Parigi molto cambiata, Rose è come rinata, nonostante la devastazione in cui è piombato un intero continente. Un marito lontano sul campo dell’onore può dare la felicità? Questo breve racconto da poco ritrovato, quasi in forma di appunto, alla Biblioteca dei libri rari dell’Università di Yale, scritto probabilmente qualche anno prima del celeberrimo L’età dell'innocenza, richiama in modo evidente l’esperienza vissuta dalla stessa autrice che, come la protagonista, visse in Francia durante la Grande Guerra dove fu volontaria e reporter di guerra.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Edith Wharton

L'età dell'innocenza

L'età dell'innocenza di

Uscito nel 1920, "L’età dell’innocenza" vale alla sua autrice, Edith Wharton, il premio Pulitzer: sarà la prima donna a vederselo assegnare. Il libro è una critica spietata alla convenzionalità dell’alta società newyorchese: una vera aristocrazia immobiliare in cui le famiglie sono le stesse da generazioni, le donne un ornamento e gli uomini non fanno nulla neppure quando fingono di andare in u...

Un figlio al fronte

Un figlio al fronte di

Scritto a Parigi fra il 1918 e il 1922, "A Son at the Front" è certamente un capolavoro dimenticato, rimasto finora inedito in Italia. È un grande romanzo sulla Prima guerra mondiale, ambientato in una Parigi immortale sull’orlo dell’abisso dove i protagonisti riscoprono all’improvviso, sotto la minaccia delle più grandi perdite, il senso più autentico della vita. Motore del romanzo è il rappor...

Uno sguardo indietro

Uno sguardo indietro di

L’autobiografia di Edith Wharton è il racconto della vita intensa di una donna impetuosa, segnata da un’educazione rigida, ma capace di ironizzare sull’ipocrisia che reggeva il mondo in cui era cresciuta. Una vita di amori infelici e forti amicizie – celebre il suo sodalizio con Henry James –, di viaggi spericolati e peregrinazioni per l’Europa – prima la Spagna, poi l’Italia e infine Londra e ...

Il vizio della lettura

Il vizio della lettura di

Ne "Il vizio della lettura", articolo scritto da Edith Wharton nel 1903 per The North America Review, la comunicazione con il lettore si sviluppa su due piani diversi, e quello che sembrerebbe un giocoso trattato filosofico nasconde in realtà la dimostrazione pratica della tesi sostenuta: il "lettore meccanico", nuovo prodotto dell’editoria industriale e privo di sensibilità artistica - colui c...

La porta sbarrata

La porta sbarrata di

L’ambizione può portare a forzare porte che rimarranno chiuse per sempre, e non far notare spiragli ai quali si arriva troppo tardi, per una crudele ironia del destino. In questo lungo racconto un artista fallito che nasconde un oscuro segreto, si fa narratore delle proprie vicissitudini nella speranza che altri possano dargli la soluzione che lui non ha il coraggio di perseguire.Ma nel suo pia...

Il ritorno a casa

Il ritorno a casa di

Mai tradotto prima, il testo è la narrazione di un incontro fra l’autrice e un infermiere degli American Relief Corps. Una testimonianza in cui “frammenti di esperienza che parevano brandelli di carne mandati in aria dalle granate (...) cominciano a collegarsi fra loro e dai campi di battaglia riemergono le ossa rotte della Storia.” Un documento inedito, che arriva nelle librerie a un secolo di...