L'Angelo

Compra su Amazon

L'Angelo
Autore
Sandrone Dazieri
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
15/11/2016
Categorie

Quando il treno ad alta velocità Milano-Roma entra alla stazione Termini la polizia ferroviaria ha una terribile sorpresa: i passeggeri della carrozza Top, il vagone più esclusivo e costoso, sono tutti morti.

E la prima a entrare nella carrozza del massacro è Colomba Caselli, vicequestore dai muscoli d'acciaio e l'anima fragile. I primi indizi portano decisamente verso il terrorismo islamico, arriva anche un video in cui due uomini rivendicano l'attentato in nome dell'Isis. Ma Colomba capisce che qualcosa non va. E si rende conto che l'unica cosa che può fare è chiedere l'aiuto della sola persona che riesce a vedere attraverso la nebbia di bugie e depistaggi: Dante Torre.

Colomba e Dante non si parlano da mesi, da quando lui, dopo la morte del suo aguzzino, l'uomo che si faceva chiamare "Il Padre", si è perso dietro ai suoi fantasmi. Convinto che ci sia un complotto ai suoi danni, è ossessionato dalla ricerca dei mandanti del Padre e del fantomatico individuo che gli ha telefonato dicendo di essere suo fratello. Un individuo alla cui esistenza crede soltanto lui.

Basta incontrarsi, a Dante e Colomba, per superare le incomprensioni. E la sensazione di lei era giusta: l'Isis non c'entra e l'attentato è solo l'ultimo episodio di una lunga serie di carneficine.

Dietro la scia di morti c'è una misteriosa figura femminile, che non lascia tracce se non un nome: Giltiné, l'angelo lituano dei defunti, bellissima e letale. Ma chi la sente sussurrare il suo nome, poi non sentirà molto altro.

Dante e Colomba intraprendono così un'indagine che dalla stazione Termini di Roma li porterà prima a Berlino e poi a Venezia, per la resa dei conti.

Dopo lo straordinario successo di Uccidi il Padre, tradotto in tutto il mondo dagli Stati Uniti al Giappone, acclamato da pubblico e critica come il più grande thriller italiano degli ultimi anni, Sandrone Dazieri riporta sulla scena Colomba e Dante. E lo fa con un nuovo romanzo straordinario e unico, che parla del nostro passato recente e del presente che stiamo vivendo, e che vede l'apparizione di un'indimenticabile antieroina. Una lettura travolgente, un libro impossibile da posare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

L’angeloMangialibri

Si respira violenza a pieni polmoni, nelle pagine de L’angelo, ma si trova anche il tempo di gustarsi le pause distensive in cui Dante è intento a farsi un caffè dei suoi, un Black Ivory o Kopi Luwak, ad esempio. Fino ad un finale inaspettato: uno scioccante cliffhanger che toglie il fiato e ci costringe ad attendere con trepidazione il prossimo episodio della serie. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Sandrone Dazieri

Uccidi il padre

Uccidi il padre di

Un bambino è scomparso in un parco alla periferia di Roma. Poco lontano dal luogo del suo ultimo avvistamento, la madre è stata trovata morta, decapitata. Gli inquirenti credono che il responsabile sia il marito della donna, che in preda a un raptus avrebbe ucciso anche il figlio nascondendone il corpo. Ma quando Colomba Caselli arriva sul luogo del delitto capisce che nella ricostruzione c'è q...

La cura del gorilla

La cura del gorilla di

Sandrone Dazieri, detto il Gorilla, e il suo alter ego Socio, sono a Cremona, convalescenti dopo i fatti narrati in Attenti al Gorilla , quando si imbattono nell'omicidio di un albanese per il quale sono stati fermati due connazionali. L'amico Mirko, avvocato dei due, chiede l'aiuto del Gorilla: il caso, infatti, per gli inquirenti è risolto in partenza. Ma il nostro Sandrone è troppo abituato...