La palma rivolta

Il Vecchio matto è piombato giù di schiena, a pochi passi dalla palma, pronto a morire con l’ultima immagine dell’albero a sovrastarlo. Forse si è sentito confortato dalla sua raggiera di foglie, col pensiero che lo potessero rimbalzare se – come nel suo quadro in cui la scena è capovolta, con l’abisso verso il basso e un cielo di terreno frondoso rivolto a testa in giù – il trapasso fosse davvero un mondo capovolto all’improvviso; e se lui fosse costretto a ricadere nel vuoto, dopo averlo appena fatto dal balcone.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo