L'ACCUSA DELLA LUNA

Due giovani in fuga, l’uno inconsapevole dell’esistenza dell’altro, percorrono la stessa pista desertica muovendosi incontro attraverso terre sconosciute. Ovvero, due brandelli di un’anima lacerata esplorano il buio di uno spazio e di un tempo indefiniti alla ricerca della parte antagonista smarrita. Elia uccide suo malgrado uno straniero e intraprende un viaggio verso oriente sulla via dell’espiazione, Quirino evade dalla carriera universitaria e si lancia verso occidente sulla via della perdizione. Tuttavia è improbabile che i brandelli possano ricomporsi, poiché Quirino sembra non essere altri che lo straniero vittima di Elia ed avere percorso quindi la pista desertica prima del suo assassino. A metà strada un incontro e uno scontro hanno luogo, è vero. Ma è sogno o realtà? Forse i protagonisti sono stati vittime di uno dei tanti incubi che affollano le loro notti, e i punti di contatto tra le rispettive vicende potrebbero essere solo una serie di bizzarre coincidenze. Tutto appare possibile. È singolare, comunque, che Elia e Quirino, una volta lasciata la Taverna del Viaggiatore – nello stesso tempo o in epoche diverse – e ripreso il cammino nelle opposte direzioni, vedano le stagioni succedersi con sequenza inversa al ciclo solare, quasi il destino voglia ricondurli non solo allo stesso luogo ma anche agli stessi istanti della tragedia iniziale.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Angelo Vetturini

SOTTILE COME L'ARIA

SOTTILE COME L'ARIA di ANGELO VETTURINI ANGELO VETTURINI

Il fantasma di un noto romanziere, ucciso dai suoi protagonisti, rilegge il manoscritto dell’opera incompiuta con l’assurdo obiettivo di scoprire la perfida intrusione del destino – così la definisce – che gli è stata fatale. Ed ecco, in un connubio di romanzo e saggio e fantasia pervasa di realtà, attraverso scenari martoriati dal tempo e dalla guerra, rincorrersi e incrociarsi personaggi nel ...