I SETTE A TEBE

Compra su Amazon

I SETTE A TEBE
Autore
ESCHILO
Editore
Editorial Axioma
Pubblicazione
28 ottobre 2016
Categorie
Antefatto della vicenda: Eteocle e Polinice, figli di Edipo, si erano accordati per spartirsi il potere sulla città di Tebe; avrebbero regnato un anno a testa, alternandosi sul trono. Eteocle tuttavia allo scadere del proprio anno non aveva voluto lasciare il proprio posto, sicché Polinice, con l'appoggio del re di Argo Adrasto, aveva dichiarato guerra al proprio fratello ed alla propria patria.

All'inizio del dramma, Eteocle appare impegnato a rincuorare la popolazione preoccupata per l'imminente arrivo dell'esercito nemico. Giunge un messaggero, che informa che gli uomini di Polinice sono nei pressi della città, ed hanno deciso di presidiare le sette porte della città di Tebe con sette dei loro più forti guerrieri. È quindi necessario che Eteocle scelga a sua volta sette guerrieri da contrapporre a quelli nemici, ognuno a difendere una porta.....

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di ESCHILO

Opere di Eschilo

Opere di Eschilo di

4 opere di Eschilo Drammaturgo greco antico (525a.C.-456a.C.) Questo libro elettronico presenta una collezione di 4 opere di Eschilo . Indice interattivo: Agamennone I Persiani Le Coefore Le Eumenidi

Sette contro Tebe (Ad Altiora)

Sette contro Tebe (Ad Altiora) di

67442041Il testo in italiano tradotto da Ettore Romagnoli e la versione originale in greco della tragedia di Eschilo che rappresenta lo scontro tra i due fratelli Polinice ed Eteocle, quest'ultimo reo di non aver tenuto fede all'accordo e non aver ceduto il proprio posto sul trono della città di Tebe. La vicenda si concluderà nel peggiore dei modi in uno scontro diretto sul campo tra i due.

Le Supplici (Evergreen)

Le Supplici (Evergreen) di

Il testo in italiano tradotto da Ettore Romagnoli e la versione originale in greco della tragedia di Eschilo che rappresenta la fuga, a seguito di un infausto presagio, delle figlie di Danao dalla terra del padre verso Argo ove chiedono asilo; tale gesto scatenerà le ire di Egitto, il fratello di Danao.

I Persiani (Ad Altiora)

I Persiani (Ad Altiora) di

Il testo in italiano tradotto da Ettore Romagnoli e la versione originale in greco della tragedia di Eschilo che rappresenta la cruenta disfatta di Serse, Re di Persia, nella battaglia di Salamina; la sconfitta viene spiegata dallo spettro del padre defunto come la giusta punizione per la hýbris, superbia, del figlio nell'aver osato tentare di conquistare il Mar Egeo con la sua flotta.

Orestea: Agamènnone, Coefore, Eumenidi (Ad Altiora)

Orestea: Agamènnone, Coefore, Eumenidi (Ad Altiora) di

Il testo in italiano tradotto da Ettore Romagnoli e la versione originale in greco della trilogia delle tragedie di Eschilo: Agamennone, Le Coefore, Le Eumenidi. Le tragedie che la compongono rappresentano un’unica storia suddivisa in tre episodi: in "Agamennone" viene rappresentato l’assassinio del sovrano della polis di Argo, Agamennone, di ritorno dalla guerra, da parte della moglie Clitenne...

Prometeo Incatenato (Ad Altiora)

Prometeo Incatenato (Ad Altiora) di

Il testo in italiano tradotto da Ettore Romagnoli e la versione originale in greco della tragedia di Eschilo con protagonista Prometeo, reo di aver donato il fuoco agli uomini, esiliato da Zeus ai confini della Terra incatenato ad una roccia.