PANDEMIA


Titolo:PANDEMIA

Sinossi
Il romanzo in oggetto è un racconto di fantascienza sociologica in cui è descritta la fine della civiltà attuale terrestre causata da un’epidemia virale. Si scoprirà nel corso del racconto che la malattia è stata scatenata da un’entità sconosciuta, ma a noi molto superiore, che ha giudicato negativamente il livello di sviluppo raggiunto dai terrestri.
Il racconto si sviluppa su tre livelli.
Il primo livello riguarda i sopravvissuti sulla Terra post epidemia e dà un’idea del disastro che ha colpito la civiltà terrestre. Il livello sociale è strutturato in clan e la lotta per la sopravvivenza un’esperienza quotidiana.
Il secondo segue sulla Terra l’insorgenza dell’epidemia; le difficoltà, dapprima incontrate nel comprenderne la causa, e i tentativi di combattere la malattia. Tuttavia, gli sviluppi della malattia sono progressivi e inesorabilmente vengono colpite tutte le nazioni. Attraverso la storia dei protagonisti coinvolti nel contrasto dell’epidemia il lettore segue gli avvenimenti causati da questa tragedia.
Il terzo livello racconta di una concomitante spedizione terrestre con la missione di esplorare il pianeta Marte. La spedizione non è una semplice impresa tecnologica. Infatti, molte difficoltà e disavventure saranno incontrate prima dagli astronauti e poi dai Martenauti. Tuttavia da questa spedizione saranno raccolte informazioni inedite sulla nascita, lo sviluppo e la scomparsa della vita intelligente sul pianeta rosso. Alcune delle scoperte fatte su Marte offriranno anche una chiave di lettura per quanto sta avvenendo sulla Terra e sulla terribile epidemia.
Il racconto al lettore attento implicitamente racconta anche delle insufficienze del modello di sviluppo socio-economico raggiunto dalle nostre “diverse” civiltà.

La lettura dovrebbe essere agevole dato che l’autore ha scelto un tipo di prosa senza complicazioni tecniche e/o specialistiche e si spera piacevole.

Il dattiloscritto si estende su 290 cartelle dattiloscritte spazio 2, 21 righe per pagina.
Il titolo è provvisorio.


Note Bibliografiche dell’Autore

Federico Licastro è nato a Torre del Greco (Napoli) il 25 dicembre 1951. Diplomato nel 1970 presso il Liceo Scientifico A. Oriani di Ravenna, ha poi conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia a Bologna nel 1977. Specializzato in Pediatria nel 1981, è stato Assistente ordinario in Patologia Generale, poi Professore Associato di Immunologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Bologna.
Attualmente, è professore di Immunologia presso il Dipartimento di Medicina Specialistica Diagnostica e Sperimentale della Scuola di Medicina dell’Università di Bologna.
È autore di numerosi libri di testo di Immunologia, Patologia Generale e Fisiopatologia pubblicati da diversi Editori Italiani dall’1998 al 2011 per studenti di Medicina, Biotecnologia e Scienze Infermieristiche. E’ autore e co-autore di circa 250 articoli scientifici nel campo dell’Immunologia e Immunopatologia pubblicati su riviste internazionali in lingua inglese.
Non ha ancora pubblicato romanzi e quindi è un esordiente nel campo della prosa.
E’ autore del romanzo Pandemia descritto nella sinossi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo