Son luce e ombra (I Dolmen)

Compra su Amazon

Son luce e ombra (I Dolmen)
Autore
Eliano Cau
Editore
Condaghes
Pubblicazione
13 novembre 2016
Categorie
«Fu proprio da quel viluppo confuso che nacque l’angoscia ma anche lo splendore della vita di Benedetto.
Tormenti dell’anima, e soli, e lune, e onde di giubilo ardente.
Questa, fino a quel momento la sua storia. Ma infine saette di luce infransero l’ombra che lo avvolgeva, e Varallo, che qualcosa di lui aveva intuito, fu il secondo a vederle.
Oltre che simili, i due amici erano anche molto diversi tra loro, nel temperamento, nelle relazioni con gli altri; però li accomunava una profonda base culturale e una altrettanto radicata fede in Dio.
Si sentiva addosso un fantasma il gesuita di Nole, come se vivendo quell’esistenza straordinaria cavalcasse due secoli diversi e accogliesse nel proprio corpo due anime. La forte vena poetica proveniva anche da lì: dall’aver percepito, fin dai più teneri anni, il conturbante sentore della dualità.
Al confratello rivelò questo e altro, nei lunghi mesi della missione. Aveva scelto, per farlo, il momento propizio di una notte più nera del peccato, che chiudeva la prima fase della loro evangelizzazione.»
Son luce e ombra è un romanzo di fantasia nato da alcune vicende storiche apprese dall’autore durante i suoi studi su un poeta antico. Il romanzo spande le sue radici nel sec. XVIII, in una Sardegna passata solo da pochi decenni dagli Spagnoli ai Piemontesi.
Una storia e molte storie, un albero dalle mille fronde che riceve tutti gli umori del cielo e della terra.
Due gesuiti, impegnati in un’ardua missione popolare, percorrono le mute vie del Barigadu e della Mandra Olisày incontrando sul loro tragitto mille anime in pena: esseri colpiti dai morbi più oscuri, reietti colpevoli di delitti orrendi, poveri figli di nessuno.
In un increscioso itinerario da Nole a Tzur e a San Mauro di Sorgono, i due missionari, Padre Giovanni Battista Varallo, piemontese, e Padre Benedetto Loy, sardo di Nole, raccolgono sotto le loro ali quelli che non hanno santi, operando contro le ingiustizie del Potere e degli uomini in condizioni sociali e ambientali piuttosto dure.
Da una chiesa all’altra, da un villaggio all’altro, la catena di pietà includerà una maglia più ostinata delle altre: “Quella”, ovvero Alène, la ragazza sommersa dalle onde del male e destinata a vivere una straordinaria avventura umana.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Eliano Cau

Luce degli addii (I Dolmen)

Luce degli addii (I Dolmen) di

Nella Sardegna remota fra il Barigadu e la Mandra Olisày, sullo sfondo del XVIII secolo, si consumano le drammatiche vicende di padre Benedetto Loy e Cipriana Podda. I luoghi, facilmente riconoscibili, sono storici, come parte degli accadimenti, liberamente trattati e congiunti fra loro in un ordito avvincente.Luce degli addii è la storia di una ossessione amorosa, di una serie di conflitti sen...