L'assassino invisibile e altri racconti: Impossibili Possibilità

LA MOSCA
Immaginate che, per voi, sia possibile riuscire a vedere cose successe nel passato, proprio come in un film; immaginate che non sappiate perché succeda, né perché solo a voi (sempreché sia così). Immaginate che non abbiate la minima padronanza, né la prova dell’esattezza di tutto questo, ma che tutto sia racchiuso in una brevissima sequenza di qualche secondo, in una semplice istantanea o, al massimo, in pochi fotogrammi e che voi, quindi, vi troviate a essere testimoni di efferatezze e cose inconfessabili, vostro malgrado, proprio come quando qualcuno di vostra conoscenza, non riuscendo a trattenere la sua incontrollabile curiosità, afferma: Ah! Vorrei proprio essere una mosca per sentire cosa hai detto, o cosa hai fatto, o cosa farai, e via dicendo. Proprio così, come il più fastidioso degli insetti dai tanti occhi, che può arrivare dappertutto senza rischiare di essere notato. Ed ecco la domanda: cosa fareste? La risposta non è così scontata come potreste pensare.

L'ASSASSINO INVISIBILE
Se riesco a raccontarla, il difficile sarà che mi credano. Un colpo facile, mi ha detto quello scemo, sì, proprio quello steso lì a terra, accanto alla vecchia. Vieni, dai, tu guidi e aspetti, e noi facciamo il lavoro. Alla faccia del facile, facile è morto, lo diceva sempre mio padre. E ora sto qui dietro a questa tenda, a due metri da tre cadaveri, in una stanza piena di poliziotti e a nessuno sembra venire in mente di guardare cosa c’è qui. Il fatto è che, quando Facile e Scemo sono entrati e hanno intimato alla vecchia di tacere, lei si è messa a gridare come un ossesso,..
Un caso insolito per un insolito maresciallo Maggio.

IL MAGO
La prima volta che accettai l’incarico non sapevo certo cosa sarei stato in grado di fare. Però mi piace scommettere, così finsi sicurezza, e mi illusi di credere che mi avevano scelto per questo. Invece no, non sapevano chi altro prendere per duecento euro al mese più le spese. Almeno finché non successe quella cosa. Credo fosse l’undicesimo turno. Lo so, dovrei ricordare ogni particolare di una cosa così importante, ma è proprio perché ho in mente tutta la sequenza che non conta nulla collocare il resto. Dunque, mancavano dieci minuti, ed eravamo ancora sullo zero a zero di una partita fiacca in una giornata fredda e piovosa...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di

Qualcuno che ti protegga: pocket edition

Qualcuno che ti protegga: pocket edition di

Parigi, 5 giugno 1947. René Étranger è fortunosamente scampato alle persecuzioni contro gli Ebrei grazie all'impegno di sua madre Ester, una maestra di danza che si è fatta in quattro per mantenerlo da sola. La guerra è ormai finita e lui, forte della sua passione per la storia, riesce a trovare impiego in una rivista d'avanguardia, Liberté!, ma non è affatto soddisfatto di sé e della vita che ...

l'Eroe (I Racconti della Riviera Vol. 5)

l'Eroe (I Racconti della Riviera Vol. 5) di

Il Maresciallo Maggio non è uscito bene dall'ultima storia. Per una banalità non ha perso la vita e l'amore appena trovato. Aveva già deciso come dare una svolta radicale alla sua vita ma, dopo una lunga e travagliata convalescenza, si trova lontano da Viserba, confinato in una Stazione di 1.500 abitanti tra le colline interne della Romagna, in attesa che decidano di lui. Mentre una ...

Difesa Illegittima (I racconti della riviera Vol. 8)

Difesa Illegittima (I racconti della riviera Vol. 8) di

Sanchita è bella, indipendente e non sembra le manchi nulla. Però, una sera, uccide il marito Sauro con una precisa coltellata, chiama i carabinieri, confessa e non parla più, neanche con i suoi difensori d’ufficio. Per l’opinione pubblica e il procuratore D’Abbraccio è una condanna esemplare per un delitto orribile di una straniera approfittatrice. Mentre la sua avvocata Sandra non capisce ...

La Scelta

La Scelta di

Roma, 6 ottobre 1943. Il giovane brigadiere Flavio Cesari ha grande memoria, sa scrivere a macchina e, anche per questo, cura il censimento dei militari di razza ebraica all'Ufficio Riservato del Ministero della Guerra. È di Trastevere e non poteva desiderare di meglio mentre intorno infuria la follia sanguinaria. Non bastasse, è in segreto innamorato della giovane ebrea Eva. Mentre rientra a ...

Affari Sporchi, Maresciallo Maggio! (I racconti della Riviera Vol. 4)

Affari Sporchi, Maresciallo Maggio! (I racconti della Riviera Vol. 4) di

Nel quarto libro della serie, il Maresciallo Maggio deve capire perché un pensionato innocuo è stato ucciso con tecnica da killer. Forse non era così innocuo, visti i reclami che sporgeva in continuazione per questioni di minimo valore. A complicare le cose, un momento esistenziale non felice che lo costringe a tornare su decisioni passate. Mentre l'incontro con Sandra, un'affascinante avvocato...

Calciopoli, elogio dell'inconsistenza

Calciopoli, elogio dell'inconsistenza di

Una graphic-novel per raccontare lo scandalo del calcio: con i disegni capiscono meglio anche i bambini! Cosa è stata Calciopoli? La fine del malaffare calcistico, molti ne sono convinti. Ma un'analisi appena più attenta rivela, indubbiamente, incongruenze ed errori grossolani tali da minarne le basi. Perché è successo, e perché così? L'autore, spinto dalla sua passione e da un'istintiva ...