Le avventure di Oliver Twist (Coffeebook)

Compra su Amazon

Le avventure di Oliver Twist (Coffeebook)
Autore
Charles Dickens
Editore
Greenbooks Editore
Pubblicazione
17/11/2016
Valutazione
1
Categorie
La collana “Coffeebook” nasce idealmente con il preciso intento di voler offrire la lettura di un classico della letteratura al prezzo di un solo caffè.
Oliver Twist, o Le avventure di Oliver Twist (Oliver Twist; or, the Parish Boy's Progress), fu il secondo romanzo pubblicato da Charles Dickens.
Inghilterra, 1830. Una giovane donna partorisce un maschietto nell'ospizio per poveri dove si era rifugiata, morendo subito dopo. La vecchia Sally, che ha assistito la sfortunata partoriente, ruba gli unici averi in possesso della ragazza: un medaglione e un anello. Il signor Bumble, un messo parrocchiale, battezza il bambino con il nome di Oliver Twist. Oliver viene cresciuto nell'orfanotrofio diretto dalla signora Mann fino ai nove anni, compiuti i quali viene rimandato all' ospizio.
Gli orfani dell'ospizio sono sottoposti a spietati maltrattamenti e patiscono la fame al punto di decidere, un giorno, di tirare a sorte per scegliere uno di loro che chieda una porzione di farinata in più per tutti. L'ingrato compito tocca proprio a Oliver, il quale viene immediatamente tacciato di impertinenza e malvagità e concesso come apprendista a chiunque voglia prenderselo. Oliver riesce ad evitare per un soffio di diventare apprendista spazzacamino (mestiere pericolosissimo per il quale i bambini erano all'epoca molto richiesti) e viene invece affidato al signor Sowerberry, un gentile, ma debole becchino.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Mangialibri

Le avventure di Oliver TwistMangialibri

Considerato il capolavoro di Charles Dickens, pubblicato a puntate tra il 1837 e il 1839 sulla rivista “Bentley’s Miscellany”, soggetto ad analisi e critiche, compendio di spunti di ogni genere sulla società dell’epoca, Le avventure di Oliver Twist è l’esempio di come si possano scuotere le coscienze narrando le vicende di un ragazzino all’interno di un sistema sociale apparentemente ordinato e coerente, ma che in realtà nasconde falle, corruzione, ipocrisia, perbenismo e una negligenza sconcertante nei confronti dei più deboli. Leggi tutta la recensione

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Charles Dickens

Canto di Natale

Canto di Natale di Charles Dickens

Ebenezer Scrooge, i fantasmi del Natale Passato, Presente e Futuro, la famiglia Cratchit, Londra imbiancata dalla neve e animata da cori natalizi. Figure e immagini che non sono solo invenzioni della fantasia dell’autore, ma vere e proprie icone del significato del Natale in un mondo dominato da cinismo e avidità. Eppure, come dimostra l’esperienza del protagonista di ...

Cantico di Natale' Illustrata

Cantico di Natale' Illustrata di Charles Dickens

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano › Visualizza o modifica la cronologia di navigazione Dopo aver visualizzato le pagine di dettaglio del prodotto, guarda qui per trovare un modo facile per tornare alle pagine che ti interessano.

Canto di Natale

Canto di Natale di Charles Dickens

Canto di Natale [Illustrato da Manuele Fior]

Canto di Natale [Illustrato da Manuele Fior] di Charles Dickens

«Quanto è vero Dio, sono tanto belli e mi sento tanto bene dopo averli letti» disse Robert L. Stevenson a un amico a proposito dei cosiddetti Christmas Books di Charles Dickens, di cui Canto di Natale è il primo e piú importante. Un po’ morality, un po’ dramma teatrale, un po’ romanzo sociale, un po’ storia gotica, quando uscí, ...

Barnaby Rudge

Barnaby Rudge di Charles Dickens

Le recensioni dei clienti, comprese le valutazioni a stelle dei prodotti, aiutano i clienti ad avere maggiori informazioni sul prodotto e a decidere se è il prodotto giusto per loro. Per calcolare la valutazione complessiva e la ripartizione percentuale per stella, non usiamo una media semplice...

Oliver Twist

Oliver Twist di Charles Dickens Feltrinelli Editore

“Quelli che, guardando la natura e i loro simili, dichiarano che tutto è buio e cupo potranno anche dire il vero; però quelle tinte scure sono il riflesso dei loro occhi e dei loro cuori maldisposti. I colori veri sono delicati, e hanno bisogno di una visione più chiara.” • l’apparato didattico finale, le note per la comprensione del testo e una “mappa concettuale” per visualizzare e ...