L'assassinio come una delle belle arti

Compra su Amazon

L'assassinio come una delle belle arti
Autore
Thomas De Quincey
Editore
Guanda
Pubblicazione
1 dicembre 2016
Categorie
«La maggior parte di noi che leggiamo ha probabilmente sentito parlare di una Società per la diffusione del vizio… Fu a Brighton, credo, che venne creata una Società per la soppressione della virtù. Fu poi l’associazione a essere soppressa, ma debbo dire con rammarico che ne esiste un’altra a Londra di carattere ancor più atroce. Per le sue tendenze, potrebbe essere definita Associazione per l’incoraggiamento dell’assassinio; ma, stando al loro delicato eufemismo, essa è denominata Società degli intenditori di assassinii. Si professano curiosi in materia di omicidio; amatori e dilettanti nei vari tipi di carneficina; e, in breve, appassionati di delitti. A ogni atrocità del genere riferita negli annali della polizia d’Europa, essi si riuniscono e la commentano come farebbero con un quadro, una statua o altra opera d’arte. Ma non occorre che io mi affanni a descrivere lo spirito delle loro attività, poiché il lettore lo desumerà molto meglio da una delle conferenze mensili tenute ai soci lo scorso anno…»

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Thomas De Quincey

Confessioni di un oppiomane

Confessioni di un oppiomane di

Confessioni di un oppiomane - Thomas De Quincey“Questo ritrovato lo si poteva definire una panacea per tutti i mali, il segreto della felicità, sul quale i filosofi avevano per secoli disquisito: se non che tanta letizia la si poteva acquisire per pochi soldi e custodire nel taschino del panciotto; la si poteva sigillare in una bottiglia e la pace interiore confezionarla e spedirla in barili c...

Suspiria de profundis

Suspiria de profundis di

Suspiria de profundis si basa su alcuni sogni fatti dall’autore ritornato da un viaggio in Italia. A Milano visitò e soggiornò nella villa dei conti Imbonati, incuriosito dalle storie di fantasmi e maledizioni che facevano di villa Imbonati una casa stregata.Da questi sogni nascono le Nostre Signore del Dolore, tre figure che ispirarono il grande regista dell’horror, Dario argento, nella trilog...