La giravolta di Loris

“La giravolta di Loris” è un romanzo che racconta di ragazzini, di pericolosi delinquenti e di uomini ricchissimi ma pieni di rimorsi. Il libro nasce dai miei pensieri, dalle mie esperienze giovanili e dalle riflessioni realizzate in età ormai adulta. Un cominciare a guardare indietro per esplorare ed esaminare tutti gli incontri fortuiti che si sono succeduti nel corso della mia vita. Il mio itinerario esistenziale avrebbe potuto subire qualche variazione? I criminali nascono così o diventano così? L’amore è stato così determinante ? I danni provocati dalle persone che hanno calpestato i miei sentimenti si sono poi rivelati elementi utili? E il silenzio? Il silenzio, che risveglia la coscienza, sembra essere il vero filo conduttore della storia, perché riesce a legare alcune persone così diverse e lontane tra di loro. Infatti è proprio il silenzio, che insegue la fantasia di un giovane adolescente, che risveglia la coscienza di un criminale e che infine riesce a dare la forza necessaria ad un uomo anziano, ricco ed innamorato, che è costretto a fuggire da un Ospedale, contro il parere dei medici. Naturalmente nel libro si parla anche del mio grande amore per tutti gli animali.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

La giravolta di Loris | Carlo ZannettiRecensioniLibri.org

In un flusso di coscienza in cui il comune denominatore è il silenzio, questi tre fulcri si mescolano, confluendo nella ben più complessa domanda sul cambiamento. Perché la parola “giravolta” evoca proprio questo: le pagine voltate, le scelte prese dopo le delusioni, le regole che ognuno tende ad imporsi per non sbagliare più. Soprattutto, però, la strada imboccata grazie all’amore per le persone giuste. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.