Una STUPEFACENTE fuga da Sana'a, Capitale dello Yemen del Nord: Ed anche molto altro, tra cui il "Tormento" a Montecarlo...

Il libro, come chiaramente espresso dal titolo, racconta la rocambolesca fuga di Costantino Casilli dallo Yemen del Nord. A tale fuga il protagonista fu costretto in quanto, otto mesi prima, gli era stato sequestrato il passaporto a causa di una presunta inadempienza commerciale, tra l'altro non commessa da lui, ma da suo padre.Dopo i primi sei mesi di permanenza forzata a Sana'a, Costantino fu minacciato di restrizione in un carcere duro, e quindi - da quel momento - non gli resto' altro che tentare ed organizzare la fuga. Fuga alla fine riuscita, ma a prezzo di durissime e pericolose vicissitudini.Al suddetto racconto, fanno seguito cinque interessanti APPENDICI:1) Racconto di alcune gravi difficolta'- sia di vita che di salute - affrontate dal protagonista.2) Considerazioni sullo Yoga e sulla seconda moglie di Costantino, l'ucraina Lyuba Prus.3) Lettera al primogenito Ruben e lettera al secondogenito Dario.4) Racconto di una particolarissima esperienza vissuta a Montecarlo, nell'illusorio tentativo di "guadagnare" al gioco d'azzardo "trente et quarante", guadagnare al Casino' (figurarsi!) mediante un presunto "sistema vincente"...5) Elogio del Silenzio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli