L'uomo nero: Stereotipi maschili raccontati da donne (Cosmi)

Chi sono i maschi e dove stanno andando? Come stanno cambiando stereotipi maschili?  Domande difficili a cui hanno cercato di rispondere le sette autrici che firmano i racconti  e la prefazione (che diventa una guida di lettura) di questa antologia. 

L’Uomo Nero è il maschio cattivo, non per forza violento in maniera evidente, piuttosto quell’essere umano che non è mai abbastanza, che non è all’altezza, che non si concede, che non si fa carico, che non si prende cura, che non si mette in gioco nella coppia, che non è maschio a sufficienza, in sintesi non è conforme a ciò che vorremmo che fosse. Quindi l’Uomo Nero non esiste. I protagonisti dei racconti, di età, professione, estrazione sociale e formazione culturale differente, si muovono tra il luogo comune legato alla loro immagine e la volontà di frantumarlo, tra l’aspirazione al cambiamento e la costrizione dei condizionamenti socioculturali.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Elena Mearini

Fa quasi male, fa quasi amore

Fa quasi male, fa quasi amore di Elena Mearini Meme publishers

Frida Kahlo è il Messico. Frida è l'amore. E' dolore e passione. E' lotta. Frida è una donna incapace di arrendersi alle sofferenze che la vita le ha inflitto. Una vita che è un'opera d'arte. L'autrice Elena Mearini, con poche pennellate di colore, ci parla di questa donna e artista straordinaria. Ci riporta al mercato di San Juan, a Città del Messico là dove, il 17 settembre del 1925, un ...