Odiare la poesia

In un saggio originale e lucido, Ben Lerner scruta i sentimenti che abbiamo per la poesia come punto di partenza per una difesa del mondo dell’arte. Ci parla di coloro che hanno disapprovato la poesia, a partire da Platone, analizza i migliori e i peggiori poeti della storia ricorrendo a esempi concreti che attraversano le opere di Keats, Dickinson, McGonagall, Whitman e molti altri. Il suo tentativo è quello di spiegare la nobile arte del fallimento alla base di ogni poema, riuscito o meno, e la sua è un’analisi avvincente, personale e altamente originale di una vocazione essenziale quanto impossibile.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Ben Lerner

Topeka School

Topeka School di Ben Lerner Sellerio Editore

Una storia di famiglia ambientata negli anni Novanta nel Midwest americano, un racconto di adolescenza e trasgressione, una diagnosi delle condizioni economiche, sociali, individuali che hanno sospinto l’ascesa di un linguaggio sprezzante e conflittuale che è diventato la nuova norma nella vita di tutti i giorni.

Nel mondo a venire

Nel mondo a venire di Ben Lerner Sellerio Editore

«Chiunque si interessi alla migliore letteratura contemporanea dovrebbe leggere Ben Lerner, e questo romanzo è il modo migliore per iniziare» (Jeffrey Eugenides, autore di Le vergini suicide). Un uomo di poco più di trent’anni scopre di avere una malattia cardiaca potenzialmente fatale. Allo stesso tempo la sua migliore amica gli chiede di fare da donatore e di aiutarla a concepire un figlio, ...