La Caccia Selvaggia

27 ottobre 1917
Sono passati tre giorni da quando sono fuggito dalla battaglia. Ho trovato rifugio in un capanno assieme ad un ufficiale medico e da allora non sono riuscito a muovere un singolo passo verso le retrovie. Qui nulla è come dovrebbe essere. Il bosco è troppo rigoglioso per una zona di guerra, troppo florido per questa stagione. La nebbia e il silenzio avvolgono ogni cosa, il tempo sembra essersi fermato. Non ho più avuto alcun contatto col nemico, eppure non mi sono mai sentito così in pericolo. Il dottore mi crede pazzo, glielo leggo negli occhi, ma c'è qualcosa là fuori che mi dà la caccia. Lo so, l'ho visto! E ho visto anche lei.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli