Il GGG

«Dahl possiede il rarissimo dono di far scomparire tutto il mondo che sta intorno al lettore.»
Goffredo Fofi

«Maestro della short story, a lungo considerato solo uno scrittore per ragazzi... iperbolico, beffardo, divertente, la sua massima virtù è dinamica, è la velocità. Ci si accorge di come e quanto la sua consistenza sia un meccanismo perfetto, esplosivo al pari di una bomba.»
Corriere della Sera - Franco Cordelli

«Roald Dahl parteggia sempre per i bambini e ha creato tanti piccoli personaggi con speciali poteri che si vendicano delle prepotenze degli adulti o li puniscono per le loro cattive azioni.»
Donatella Ziliotto

«Il GGG, il gigante che acchiappa i sogni al volo con una rete da farfalle, e poi soffia con una tromba i sogni più belli nelle camere da letto dei bambini: a mio parere una meravigliosa invenzione onirica, alla pari con i grandi personaggi, a metà strada fra il sogno e la veglia, creati dall’immaginazione del romanticismo europeo.»
Panorama - Guido Almansi


Sofia non sta sognando quando vede oltre la finestra la sagoma di un gigante avvolto in un lungo mantello nero. È l’Ora delle Ombre e una mano enorme la strappa dal letto e la trasporta nel Paese dei Giganti. Come la mangeranno, cruda, bollita o fritta? Per fortuna il Grande Gigante Gentile, il GGG, è vegetariano e mangia solo cetrionzoli; non come i suoi terribili colleghi, l’Inghiotticicciaviva o il Ciuccia-budella, che ogni notte s’ingozzano di popolli, cioè di esseri umani. Per fermarli, Sofia e il GGG inventano un piano straordinario, in cui sarà coinvolta nientemeno che la Regina d’Inghilterra.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Il GGG di Roald Dahl | Recensione di AnaëlleStamberga d'Inchiostro

Questo è il genere di libri che dovrebbero essere premiati. Semplici, diretti e con una forte morale. Il genere di libri da far leggere e rileggere ai bambini ma non perché siano solo divertenti, ma per il messaggio che possano trarre da essi. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Il GGGMangialibri

Il GGG è un classico che non ha bisogno di presentazioni, una fiaba creata dosando abilmente i giusti ingredienti: la paura, la magia, l’avventura, la missione (che sembra) impossibile, gli eroi che la compiono. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Roald Dahl

Il meglio di Roald Dahl (Guanda Narrativa)

Il meglio di Roald Dahl (Guanda Narrativa) di

Venti racconti dal maestro dell’imprevedibile: caustico, cinico, irriverente, Roald Dahl colpisce il lettore con uno humour sofisticato e macabro, lasciandolo senza parole di fronte alla beffa e al repentino ribaltamento di situazioni di apparente normalità quotidiana. In queste storie fantasiose incontriamo, tra gli altri, un giocatore che colleziona le dita di chi perde contro di lui, un truf...

Il libro delle storie di fantasmi (Salani Ragazzi)

Il libro delle storie di fantasmi (Salani Ragazzi) di

Quattordici capolavori della paura scelti da un grande maestro dell'imprevisto. Un caposaldo della letteratura horror che ha stregato i lettori di tutte le età. «E un fatto singolare» osserva Roald Dahl «ma, nelle migliori storie di fantasmi, il fantasma non c'è. O, per lo meno, non si vede. Si vede però il risultato delle sue azioni. Ogni tanto potete avvertire un fruscio alle vostre spal...

Tutti i racconti (Longanesi Narrativa)

Tutti i racconti (Longanesi Narrativa) di

NUOVA EDIZIONE DIGITALE 2013Per la prima volta in Italia vengono raccolti in un unico volume tutti i racconti (inclusi alcuni inediti nel nostro Paese) di Roald Dahl, uno dei grandi maestri della short story, autore di opere di narrativa e di libri per ragazzi di grande successo internazionale. Enigmatiche e illuminanti, le storie di Dahl sono spesso attraversate da una vena di humour macabro t...

La fabbrica di cioccolato

La fabbrica di cioccolato di

Un bel giorno la fabbrica di cioccolato Wonka dirama un avviso: chi troverà i cinque biglietti d'oro nelle tavolette di cioccolato riceverà una provvista di dolciumi bastante per tutto il resto della sua vita e potrà visitare l'interno della fabbrica, mentre un solo fortunato tra i cinque ne diventerà il padrone. Chi sarà il fortunato? Età di lettura: da 7 anni.