Lucifer - L'Angelo che divenne Diavolo

Come può l'angelo più devoto del Signore diventare il Diavolo in persona? Come può "il portatore di luce" trasformarsi nel Male più assoluto? Quale conflitto interiore può aver sconvolto lo spirito più splendente che viveva nei Cieli?Questa è la vera storia della caduta di Lucifero ricostruita passo dopo passo. Rivivremo la guerra tra Satana e Michele, capiremo quali ombre hanno oscurato le anime degli "angeli caduti" e conosceremo la misteriosa figura di Lilith, la vera prima donna. In un turbinio di emozioni e tradimenti, assisteremo alla battaglia più famosa di tutti i tempi e capiremo chi è il vero nemico dell'uomo in questi giorni bui.Guidati da testi ebraici, cristiani e apocrifi, ripercorreremo il mutamento di questa figura famosa e sconosciuta allo stesso tempo. Siete pronti a conoscere la vera storia di Lucifero?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Giorgia Romoli

Un romanzetto spacciato per saggioGiorgia Romoli

Allora, partiamo proprio dall'inizio: ho letto questo libro perché mi è stato affidato dai miei capi incuriositi da delle recensioni positive su Amazon. Ma per partito preso, l'ho letto su Kobo, dove le recensioni sono più realistiche. I recensori di Amazon sono tutti amici che la idolatrano perché sembra rivelare verità celate dalla religione o da chissà chi, su un'ipotetica "storia vera" di due personaggi, Lilith e Lucifero, mitologici. Perché diciamolo sinceramente, un fedele religioso per primo rizza i capelli a vedersi definire "umano" un angelo o il diavolo. Cominciamo dalla storia: l'amore tra Lilith, prima donna, prima di Eva e Lucifero. Questo sarebbe il vero motivo della cacciata dal Paradiso del cherubino e non un atto di superbia come dice la Chiesa. Ebbene, se questo fosse solo un romanzo fantasy, non sarebbe niente di non già letto (altri, da secoli hanno sviluppato la stessa trama), visto in film o telefilm. Fosse almeno scritto in un bel modo, invece sembra voler usare un linguaggio antico, insomma, pare la parodia di certe scrittrici "di una volta" ma senza averne il minimo spessore. Il problema grosso è che non è solo un romanzo. Vuole essere un saggio (così è scritto su IBS ad esempio), anche se nella premessa fa finta di dire che è un "romanzo fantasy" ma "fondato su studi biblici". Allora io ho preso la bibliografia e ho cercato ogni singola voce. Partiamo dalla Bibbia (che lei legge su un sito evangelico non quello del Vaticano): Lilith non è menzionata MAI perché è un personaggio complesso appartenente a molte religioni e mitologie antiche. Al massimo la si trova sugli apocrifi (che lei NON ha letto). Lucifero compare solo in Isaia (mi pare cap 12 o 14) dove l'autore propone a mo' di carme un antico inno fenicio e non si riferisce esattamente all'angelo caduto ma è qualcosa di più complesso. I libri cartacei indicati in bibliografia sono quasi tutti introvabili perché edizioni degli anni Sessanta e di quelli indicati, ammesso e non concesso li abbia consultati in biblioteca, solo uno parlerebbe dell'argomento, gli altri sono dizionari iconografici. Gli unici due ancora in commercio sono un testo di astrologia ed esoterismo applicato alla psicologia junghiana e gli atti di un convegno dove è intervenuto un domenicano esperto di ebraismo antico. I siti: partendo dalla povera Maria Valtorta, una mistica vissuta in tempo di guerra che scrisse moltissimo sotto dettatura di Gesù e del suo angelo custode Azaria; il sito di una signora che sembra aver trovato la pace interiore nelle religioni orientali dal buddismo ad altro, insomma, molto new-age; un tizio portoghese che non scrive che i fatti suoi... e altri non raggiungibile. Poi tutta Wikipedia perché non mette quale voce (probabilmente per non far capire da dove ha copiato l'ultima parte del libro). Quindi, tolta la scientificità delle fonti, opinabili e non autorevoli, si viene a perdere anche la veridicità presunta dello scritto che deve, a mio parere, restare un romanzo fantasy e basta. A me non è piaciuta neanche la storia, ma questo è personale e non documentabile... o non scientificamente dimostrabile. Volare più basso con una buona dose d'umiltà ci vorrebbe, ma capisco che un libro che cerca di scagionare il re dei superbi non sia proprio il mezzo giusto.

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Laura Santella

Il cavaliere di Eron - Trilogia completa

Il cavaliere di Eron - Trilogia completa di Laura Santella Laura Santella

L'intera trilogia epic-fantasy sulle avventure del mitico cavaliere di Eron finalmente raccolta in un unico e-book.