Estinguere il dolore: Parole del Buddha

Il dolore è un mistero insondabile che accomuna tutti gli esseri umani. Il dolore è l’abisso del non senso. Che cosa possiamo fare davanti a questo baratro? Il Buddha, con la sua saggezza, ci insegna una via d’uscita da questo abisso.
Il presente volume è un’antologia dei più importanti testi del buddhismo antico che raccoglie brani incentrati sul tema del dolore e sul modo per estinguerlo definitivamente. Questo dolore, secondo il Buddha, permea completamente la vita degli esseri viventi: infatti anche quelli che in apparenza si direbbero piaceri sono impermanenti e, svanendo come sogni, lasciano l’uomo ancora più frustrato e insoddisfatto. Il Buddha afferma che il dolore può essere superato, anzi il nucleo di tale insegnamento è proprio rappresentato da una sorta di “terapia” per l’uomo, pragmatica e contraria a ogni speculazione metafisica, in quanto queste non valgono a nulla contro la sofferenza.
Il Buddha, con il suo insegnamento il cui cuore è l’unione della compassione e della saggezza, ci porta alla consapevolezza che l’umanità intera è interdipendente, aiutandoci così a dissolvere le emozioni distruttive – la rabbia, l’aggressività – che ci trascinano nella rovina senza risolvere il dolore che ci attanaglia. Ciò che ci accomuna come esseri umani è che siamo tutti uguali e che tutti vogliamo evitare il dolore. L’insegnamento del Buddha rappresenta una risposta umana al problema del dolore: ci si salva infatti solo a partire dalle proprie forze.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli