Di versi diversi: Parole concatenate ma non violente

"Di versi diversi" è una raccolta di poesie e brevi monologhi. Versi ironici, dolorosamente leggeri e diversi momenti di leggero dolore da leggere fino all'ultimo respiro. Sperando che non sia davvero l'ultimo. Si piangono nuove vite e si sorride di vite spezzate. Pulcini, scarafaggi, anziani, impiegati, muratori, poeti, illusionisti e foche sono tutti piccoli pezzi di un mondo in cui basta davvero poco per essere felici e nonostante questo ci riesce molto più semplice essere tristi.
"Di versi diversi" è anche spettacolo teatrale, curato dalla regia di Francesca Calderara, dove le parole trovano maggior volume con immagini suoni e voci. Parole concatenate. Ma non violente.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli