L'uomo invisibile

Romanzo di fantascienza, scritto da Wells nel 1881 e pubblicato nel 1897, ebbe numerose trasposizioni cinematografiche e televisive.
Inghilterra, inizio Novecento: uno scienziato albino un po’ folle, a seguito di lunghe ricerche clandestine, scopre una formula che lo rende invisibile, vivendo una lunga serie di avventure tragicomiche.
“Ero invisibile e cominciavo a comprendere gli straordinari vantaggi che l’invisibilità offriva. La mia testa brulicava di progetti per tutte le cose pazze e meravigliose che, ora, avrei potuto fare impunemente”.
L’esperimento, però, sfugge al controllo dello scienziato, che diviene vittima di un incubo, la cui portata mai si sarebbe immaginato.
“Non avevo un rifugio, niente per ripararmi; indossare qualcosa significava eliminare i miei vantaggi, diventare un essere strano e terribile. E avevo fame: mangiare, riempirmi di materia non assimilata significava però diventare visibile, ma in modo ancora più grottesco”.
Nasce così il desiderio di sfruttare la sua condizione per scopi malvagi, abusando degli altri, derubandoli o facendo loro del male. Ma ben presto, questo comportamento finirà per ritorcersi contro di lui, facendogli comprendere che “essere invisibili dà molti vantaggi, ma non offre la possibilità di goderne”.

H.G. Wells (1866-1946) è tutt’oggi ricordato come uno dei fondatori del genere della fantascienza. Tra le sue opere, La macchina del tempo (1895); L’isola del dottor Moreau (1896); La guerra dei mondi (1897).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Herbert G. Wells

La guerra dei mondi: Ediz. integrale (Grandi classici)

La guerra dei mondi: Ediz. integrale (Grandi classici) di Herbert G. Wells Crescere

EDIZIONE REVISIONATA 21/06/2019. IN OFFERTA LANCIO! La guerra dei mondi è il romanzo più famoso dello scrittore britannico Herbert George Wells. Pubblicato per la prima volta nel 1897, è tutt’oggi considerato uno dei testi capostipite del genere fantascientifico. Il protagonista è uno scrittore che ha un amico astronomo, Ogilvy, il quale, nell’avvicinarsi a una presunta meteora caduta nella ...

L'isola del dottor Moreau + La macchina del tempo: Ediz. integrali (Grandi classici)

L'isola del dottor Moreau + La macchina del tempo: Ediz. integrali (Grandi classici) di Herbert G. Wells Crescere

IN OFFERTA LANCIO! La fantasia di Herbert George Wells (1866-1946) è stata tra le più brillanti della storia della letteratura. È stato, insieme a Jules Verne, il creatore di veri e propri miti che non risentono del passare del tempo e che sono stati ampiamente sfruttati dal mondo del cinema. Ne “La Macchina del Tempo” (1895) Wells racconta di uno scienziato che è riuscito a costruire una ...

La  guerra dei mondi

La guerra dei mondi di Herbert G. Wells Edizioni Clandestine

Considerato uno dei primi romanzi di stampo fantascientifico, La Guerra dei mondi racconta l’improvvisa e inaspettata discesa da Marte di un manipolo di mostruose creature e la disperata lotta per la sopravvivenza del genere umano. Tutto ha inizio una sera, quando alcune strane esplosioni vengono avvistate sul pianeta rosso, da tutti ritenuto disabitato. Pochi giorni dopo, una prima navicella ...

La macchina del tempo

La macchina del tempo di Herbert G. Wells Ediuzioni Clandestine

Sarà nel 1895 che Wells otterrà il successo dando alle stampe La macchina del tempo, una delle prime storie ad aver portato nella fantascienza il concetto di “viaggio nel tempo” basato su un mezzo meccanico, inaugurando un nuovo filone narrativo che ebbe un particolare successo nel XX secolo. Nell’Inghilterra di fine Ottocento, un eccentrico scienziato e inventore racconta ai suoi più stretti ...

La storia di Mr Polly

La storia di Mr Polly 1 di Herbert G. Wells MERIDIANO ZERO

La storia di Mr Polly è una godibilissima commedia sulla crisi di mezza età. Alfred Polly ha un impiego routinario nel settore delle confezioni maschili e trascorre le sue tediose giornate in un piccolo e provinciale paesino del Kent, afflitto da noiosi problemi digestivi. Il tono della narrazione è magistralmente impostato fin dal tranciante incipit: "Odiava Fishbourne, odiava High Street, ...