La variante albina: Primo libro - L'aratura del campo

Compra su Amazon

La variante albina: Primo libro - L'aratura del campo
Autore
Antonio Nonnis
Pubblicazione
22/05/2017
Categorie
L'antropologo Callisto Augustìn Rainer è il direttore operativo della Xandox Research Corporation, una Società americana impegnata nella ricerca scientifica e biologica. Alcuni dei progetti più riservati sono svolti nella vecchia Base missilistica di Baikonour, in Kazakistan, dove ha sede anche una Divisione Strategica per lo studio delle società umane civilizzate. Durante le trattative per una nuova commessa, Rainer decide di approfittarne per riprendere un vecchio studio misteriosamente accantonato anni prima: il progetto Artika, una serie di esperimenti sull'adattamento del corpo umano ai climi glaciali. Era uno dei suoi primi progetti, e il primo in assoluto in cui aveva espresso il suo potenziale criminale.

Tra il vecchio cosmodromo di Baikonour, un'isola nell'Atlantico dove custodisce animali che si drogano e la sede centrale della Xandox, a San Francisco, Rainer insegue il sogno di favorire una singolarità che evolva l'uomo verso maggiori capacità intellettive. Ma il lavoro sulle cavie umane del progetto Artika è ostacolato dall'avversione di Emil Zoltan, il direttore della Divisione Strategica, e dallo scetticismo di Adrian Xandox, il Presidente della Compagnia, il quale, dopo averlo inizialmente supportato, comincia ad avere dubbi sulla sua lealtà verso la Compagnia.

Rainer sarà costretto a guardarsi dall'efficiente sicurezza della Divisione Strategica e dalla milizia privata dei laboratori, finché non trova un insospettabile alleato quando Zoltan, alla ricerca di notizie su suo figlio Ashton, fa arrivare a Baikonour una donna bellissima e inquietante, una pericolosa assassina professionista che per qualche tempo lavorerà nei laboratori con un incarico segreto.

Questo primo libro de "La variante albina", descrive come Rainer crea le condizioni per contrastare la deriva dell'umanità verso il transumanesimo, ossia verso un uomo che attraverso la scienza e la tecnologia acquisisce maggiori capacità fisiche e intellettive, a favore di un uomo nuovo che invece dovrà acquisirle con l'espansione della coscienza. Per farlo si servirà di tutto il suo talento criminale, sperimentando ogni genere di droga psichedelica su cavie umane e attingendo antiche tecniche da un lontano e misterioso passato.

"Quando questo avverrà, le mie creature guarderanno all’umanità come l’umanità guarda oggi agli scoiattoli." (Callisto Augustìn Rainer)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli