KARTHAGO DELENDA: Poesie (Muse Vol. 2)

Compra su Amazon

KARTHAGO DELENDA: Poesie (Muse Vol. 2)
Autore
Angelo Contini
Editore
IPAZIA BOOKS
Pubblicazione
07/06/2017
Categorie
Ricompare in un'opera letteraria la città di Cartagine (Karthago in latino), la grande e potente città costruita dai Fenici sulla costa settentrionale dell'Africa (a circa 15 km. dalla città di Tunisi), acerrima nemica di Roma, cui per oltre un secolo contese il predominio nel Mediterraneo. Si risentono le parole forti di Catone junior, senatore romano il quale, per porre fine alla interminabile lotta con quella città (sempre più vicina per la crescente celerità dei navigli, e minacciosa), soleva concludere i suoi interventi nel senato: "Karthago delenda est" (Cartagine va distrutta). E si giunge così alla drammatica battaglia finale: nell'aprile del 146 a.C. i romani, dopo un feroce corpo a corpo penetrarono nella città, la distrussero con una furia e una ferocia senza confronti nella storia antica: la città fu rasa al suolo, gli abitanti trucidati, bruciati o dispersi. Si pensi che, affinché non vi ricrescessero neanche piante, gli orti e i campi tutt'intorno furono cosparsi di sale: fu la morte totale e definitiva di Karthago.

Dalla "Presentazione" di Massimo Pittau

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo