L'ultima estate di Diana

Il 28 agosto 1996, giorno in cui il divorzio reale venne ufficializzato, aveva segnato per Diana l'inizio di una nuova vita. La «principessa triste», schiacciata dal peso della monarchia, che meno di un anno prima aveva confessato pubblicamente la sua fragilità e rivelato i tradimenti del marito, si era trasformata in una persona radiosa, più consapevole, genuinamente interessata alle sorti dei più deboli, decisa a difendere il rapporto con i figli e il suo diritto alla felicità. Un simbolo di bellezza e sensibilità, che oscurava l'immagine della Corona inglese; il personaggio più appetibile per quei fotografi e reporter che avranno un ruolo non secondario nella sua drammatica fine. Il racconto di Antonio Caprarica prende le mosse da qui, con l'intento di restituire Diana alla sua storia: quella autentica, privata, che la frenesia dei media ha sepolto sotto improbabili rivelazioni, teorie complottistiche e gossip. Il rapporto con il medico pakistano Hasnat Khan - l'unico uomo che non tradì i segreti e le confidenze della principessa -, le campagne umanitarie, le ultime vacanze con i figli, l'incontro con Dodi al-Fayed: i pochi mesi che precedono lo schianto sotto il tunnel dell'Alma, a Parigi, ricostruiti in una narrazione dal ritmo e dalle immagini cinematografiche, mostrano una donna sempre in bilico fra ingenuità e astuzia, generosità e attaccamento ai privilegi. Una donna inquieta ma piena di vita, che con le sue scelte ha lasciato un segno evidente nella storia di una nazione e, a vent'anni dalla scomparsa, continua a esercitare il fascino e la suggestione dei miti.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

L’ultima estate di DianaMangialibri

Antonio Caprarica, scrupoloso giornalista, inviato RAI in Gran Bretagna, ha cercato di approfondire alcuni “spunti” derivati dall’inchiesta sull’ipotetico complotto dietro l’incidente del tunnel dell’Alma, rivedendo le carte e intervistando testimoni. Perché se adesso si parla di “fake news”, di certo Diana vent’anni fa ne è stata una delle vittime più illustri. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o accedi per rispondere.

Altri libri di Antonio Caprarica

Royal Baby: Vite magnifiche e viziate degli eredi al trono

Royal Baby: Vite magnifiche e viziate degli eredi al trono di

Cosa significa per un bambino essere l'erede al trono? All'apparenza, godere di privilegi inarrivabili per i comuni mortali, ma in realtà, ieri come oggi, anche essere sottoposti a regole e modelli di comportamento che sembrano studiati apposta per creare dei disadattati in lotta col proprio destino. Ne sa qualcosa Carlo d'Inghilterra, il più longevo pretendente alla Corona, al quale il libro...

Intramontabile Elisabetta: Il più informato esperto dei Windsor svela amori, intrighi e segreti della sovrana impassibile

Intramontabile Elisabetta: Il più informato esperto dei Windsor svela amori, intrighi e segreti della sovrana impassibile di

Per i detrattori è « Elisabetta la Lunga », la sovrana senza qualità particolari, dotata della sola virtù della longevità. Per la grande maggioranza degli inglesi, e anche per qualche convinto repubblicano, è l'amato e indiscusso simbolo della nazione e della grandezza del Paese. Per i media è un'icona mondiale. Chi è dunque, e chi è stata, nei novant'anni della sua vita, Elizabeth...