Uno sterminio di stelle: Sarti Antonio e il mondo disotto

Compra su Amazon

Uno sterminio di stelle: Sarti Antonio e il mondo disotto
Autore
Loriano Macchiavelli
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
27/06/2017
Valutazione
1
Categorie

"Bologna non è più la stessa, la gente non sorride più." È da qualche tempo, precisamente dall'anno del terremoto in Emilia, che Sarti Antonio, sergente, va ripetendo con tristezza questa frase. A dargli ragione ancora una volta arrivano i fatti.

Si sta occupando della scomparsa di Nanni Rolandina, una bella ragazza di anni diciannove e occhi turchini, quando viene chiamato d'urgenza dal cantiere del nuovo stadio del Bologna che sorgerà nella località archeologica di Villanova, dove Rosas ha fatto una scoperta interessante. Dagli scavi - per la gioia del capocantiere e dell'impresa costruttrice che dovranno sospendere i lavori - sono emerse, una dopo l'altra, tredici mummie di epoca etrusca, perfettamente conservate. Alcuni particolari risultano subito inquietanti. Intanto i corpi superano i due metri di altezza, hanno il cranio enorme e dodici di loro hanno i femori spezzati come se fossero stati sottoposti a un antico rito funebre. Ai piedi di una delle mummie c'è un omphalos, una pietra con l'incisione di un demone che impugna una mazza.

Il mattino dopo Sarti Antonio è convocato di nuovo al cantiere per una macabra novità: nella notte i cadaveri sono diventati quattordici. Accanto alle mummie c'è il corpo dell'architetto Bonanno, progettista dello stadio e direttore dei lavori. Anche lui ha i femori spezzati. E anche ai suoi piedi c'è una pietra ricoperta di segni enigmatici.

Chi odiava così tanto l'architetto da inscenare una cerimonia ancestrale? E Rolandina, la ragazza che ha fatto perdere le sue tracce, ha qualcosa a che fare con il mistero? In soccorso di Sarti giungono il talpone Rosas e le sue conoscenze archeologiche. I due avranno modo di rifletterci, come al solito, davanti a un buon caffè sotto i portici, ma per l'occasione proseguiranno le ricerche anche di fronte a un bel cestino di tigelle e crescentine sull'Appennino. È qui, attorno all'antico centro oracolare di Montovolo, che affondano le radici il mistero del demone etrusco e quello, ancora più intricato, di una portantina che viene da un passato di stragi e delitti.

Dopo cinque anni di assenza, Uno sterminio di stelle segna il grande ritorno di Sarti Antonio, il personaggio più longevo e amato di Loriano Macchiavelli, alle prese con un caso nuovo e al tempo stesso antichissimo.

Loriano Macchiavelli è il creatore di Sarti Antonio, uno dei più popolari poliziotti della narrativa italiana. Tra le sue opere: Sarti Antonio, un diavolo per capello, Sarti Antonio, caccia tragica, Sarti Antonio, un poliziotto, una città, I sotterranei di Bologna, Delitti di gente qualunque e L'ironia della scimmia. Assieme a Francesco Guccini ha scritto: Macaronì, Un disco dei Platters, Questo sangue che impasta la terra, Lo spirito e altri briganti, Tango e gli altri, Malastagione e La pioggia fa sul serio, tutti pubblicati per Mondadori.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

Uno sterminio di stelleMangialibri

Ogni mattina alle sette Rosas (detto il talpone, per i suoi occhiali dalle lenti spesse come culi di bicchiere), si presenta al grande cantiere della Edilnord, situato alla periferia nord-est di Bologna. Specializzata in strutture sportive, la ditta è incaricata di scavare l'enorme voragine su cui verrà edificato il nuovo stadio del Bologna FC. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Loriano Macchiavelli

Sarti Antonio fra gente perbene - vol. I: Racconti

Sarti Antonio fra gente perbene - vol. I: Racconti di Loriano Macchiavelli MONDADORI

Dopo trent'anni di attività narrativa coronata da ampio successo di critica e pubblico, Loriano Macchiavelli si può considerare il "padre vivente" del giallo italiano, punto di riferimento per le nuove generazioni di scrittori ormai assurto al ruolo di "classico". Il personaggio-chiave della sua produzione è il sergente Sarti Antonio, antieroe umanissimo, dotato di straordinaria memoria ma ...

Le piste dell'attentato: Disegni di Gianni Materazzo - Prefazione di Francesco Guccini

Le piste dell'attentato: Disegni di Gianni Materazzo - Prefazione di Francesco Guccini di Loriano Macchiavelli Dario Flaccovio Editore

La prima avventura del capostipite degli investigatori del giallo italiano moderno scritta da un maestro del genere e rivissuta in fumetto attraverso il tratto felice di Gianni Materazzo. Un’edizione per collezionisti completa di una cronologia del personaggio Sarti Antonio e una corposa prefazione inedita di Francesco Guccini. CONTENUTI • Il fumetto che eccita la fantasia (di Francesco Guccini...

Ombre sotto i portici (Einaudi. Stile libero Vol. 1070)

Ombre sotto i portici (Einaudi. Stile libero Vol. 1070) di Loriano Macchiavelli EINAUDI

Bologna, metà degli anni Settanta. Sarti Antonio, sergente, vede quattro extraparlamentari che entrano di nascosto nel palazzo che ospitava uno dei più rinomati casini della città. Il giorno dopo, la signora Imelda Scampini, la vecchia tenutaria del bordello, viene trovata cadavere. Fin troppo facile collegare tra loro i due episodi. Ma perché quattro extraparlamentari dovrebbero uccidere una ...

Fiori alla memoria (Einaudi. Stile libero. Noir)

Fiori alla memoria (Einaudi. Stile libero. Noir) di Loriano Macchiavelli EINAUDI

A Pieve del Pino, un paese dell'Appennino tosco-emiliano, si sta erigendo un monumento ai Caduti partigiani. Un incendio doloso distrugge parte del cantiere: un attentato fascista? Chissà. Dell'indagine viene incaricato Sarti Antonio, colitico sergente della questura bolognese. Subito la situazione precipita: malgrado la sorveglianza, sul monumento appare una scritta inneggiante alla ...

I sotterranei di Bologna

I sotterranei di Bologna di Loriano Macchiavelli MONDADORI

Bologna svela il suo volto più sinistro al sergente Sarti Antonio, quando gli mostra il cadavere di Zodiaco Mainardi galleggiante nelle acque di un antico approdo. L'ucciso è in odore di mafia e nella sua casa viene trovata della droga. La soluzione del mistero sembrerebbe semplice. Troppo semplice per Sarti Antonio, che ha imparato a non fidarsi delle apparenze. E la fine poco chiara di altri ...

Sarti Antonio: rapiti si nasce (Einaudi. Stile libero big)

Sarti Antonio: rapiti si nasce (Einaudi. Stile libero big) di Loriano Macchiavelli EINAUDI

Sono le sei del mattino e Sarti Antonio riceve una telefonata. Una voce lo minaccia. Non deve uscire di casa. Sono tempi in cui si spara facile. Sono gli Anni di piombo. Ma perché dovrebbero prendersela con un semplice poliziotto? Temporeggia, Sarti, non sa che fare; decisamente non ha scelto il mestiere adatto a lui. Poi va incontro al destino. E il destino si compie. Si risveglia imprigionato...