La vita privata

La giornata di un uomo che si sveglia una domenica mattina e si accorge di aver perso la propria immagine, il suo "sembiante": un fatto straordinario che lo obbliga a confrontarsi in modo nuovo con il suo mondo ordinario, cominciando dalla moglie e il figlio e dagli spazi di casa. Chi è il protagonista di questa storia? Un uomo che dubita della propria esistenza? Uno spettro? Un angelo che non sa di esserlo? E soprattutto, perché ci sembra di conoscerlo così bene? Scandito nelle classiche quattro parti della giornata, il nuovo libro di Daniele Garbuglia si presenta come una riflessione sull'identità dell'uomo privato, all'interno della propria famiglia, sì, ma anche sullo sfondo di quel paesaggio parcellizzato e privatizzato, carente di memoria e condivisione, che caratterizza la nostra epoca.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

La vita privataMangialibri

Il raffinato scrittore marchigiano Daniele Garbuglia aggiunge un altro tassello al suo personalissimo percorso artistico. Dopo l’esplorazione dei rapporti di coppia nel meraviglioso Home e quella dei rapporti genitori-figli nel successivo Musica leggera, è la morte qui a cadere sotto lo sguardo intimista e sensibile di Garbuglia. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o accedi per rispondere.