Italia-Scozia: Pensieri di un espatriato migrante che vive in Scozia

Questa raccolta di pensieri nasce per caso e per scelta. In verità nasce soprattutto da un social medium, Facebook nel nostro caso, su cui da cinque anni, cioè dal mio trasferimento a Glasgow da Aberdeen, a volte do sfogo a certi pensieri. La cosa sembra patetica, ma è proprio andata così. Senza programmarlo, negli ultimi anni, ho scritto, dando forma ad alcune riflessioni, molte di carattere situazionale. Oppure a ricordi e sensazioni che il tempo nasconde e poi, nel suo scorrere, riporta in superficie. Infatti, a mano a mano che si fanno nuove esperienze, in esse, si cominciano a trovare somiglianze con alcune passate e allora si accende una lampadina per la parola. Molti pezzi, poi, trattano delle mie più grandi passioni: la musica e la Pop Culture in generale. Non hanno niente di Scaruffi o di “un Bertoncelli o un prete.” Sono le semplici meditazioni personali di un ossessionato dal Pop che si chiama Guglielmo (o Wullie per i locali), che vive da anni in una città che ama e dove ha finito un dottorato in italianistica. Ogni sabato lavora in una radio universitaria, due o tre volte il mese lavora come dj e suona in una indie-band chiamata How We Got Giraffes.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli