Nebbie e ricordi astrali: Carriera di un criminale 3 (Imperium Horror)

Horror - racconto (11 pagine) - Un viaggio nell'incubo di non riconoscersi. Epilogo del criminale Marcus che finalmente incontra la sua amata.


Un viaggio nell’incubo di non riconoscersi. Epilogo del criminale Marcus che finalmente incontra la sua amata. Doppio incrocio per il protagonista che getta l’oggetto del suo amore malato in una sfera lontana, un’altra vita, un’altra dimensione per Ada, che si risveglia in un corpo che non riconosce, in un mondo distante. Ada raggiunge a brevi passi la realtà, quella che inspiegabilmente la tiene bloccata in un letto di ospedale. Il complesso dramma di lei svela finalmente la crudeltà del protagonista che rimane egli stesso intrappolato nella casa degli orrori, contornato dalle memorie dei suoi delitti. La trama lascia uno spiraglio di possibilità, a ogni lettore il finale potrà sembrare diverso.

Ultimo conclusivo episodio della mini trilogia “Carriera di un criminale”.


Maria Teresa de Carolis nasce a Roma e passa la sua infanzia tra cantate di Bach e passeggiate col papà appassionato di musica classica e chiese. Dopo le superiori si diploma all’Accademia d’Arte drammatica Pietro Sharoff di Roma, dove studia il metodo Stanislawskij. Debutta a Teatro come professionista con Amadeus di Peter Shaffer per la regia di Mario Missiroli. Seguono anni di fatiche teatrali; lavora con Giuseppe Cederna, Remo Girone, Umberto Orsini, Karl Zinny, Vittoria Zinny, Elisabetta de Palo, Dominic de Fazio, Anatoli Vassil’ev, Nina Soufy, Andju Ormeloh. Fa tanto teatro off e studia acrobatica all’MTM con Memo Dini, storico attore-acrobata degli Anfeclown. Studia circo per diversi anni. È cantante in un coro polifonico di canti dal mondo e vocal coach. Docente di laboratori teatrali. Scrive racconti e testi teatrali da sempre. Ha pubblicato una serie di racconti inediti per il Corriere di Arezzo; è presente nella raccolta Strani Bambini a cura di Cinzia Tani. Ha collaborato con Repubblica come free lance nell’inserto Affari e Finanza. Pubblica poesie con Paolina Carli all’interno della rassegna Riviviamo il centro Storico, workshop annuale di poesia contemporanea. Scrive editoriali on line, principalmente su ambiente e diritti animali. Collabora saltuariamente con la rivista mensile AAM Terranuova. Vegan e attivista. Dal 2009 si occupa di deforestazione e specie a rischio. Nel 2010 scrive un articolo in collaborazione con il docente Paolo Sospiro sulla responsabilità sociale delle imprese e viene selezionato alla Conferenza Internazionale Global Compact Network. Ha due siti web: uno di editoriali e l’altro sul Borneo indonesiano. E due figli adolescenti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Maria Teresa De Carolis

Filo Favola (Primi Libri)

Filo Favola (Primi Libri) di

RACCONTO (7 pagine) - FANTASCIENZA - Un racconto di amicizia e legami importanti, di coraggio e tenacia.Un racconto di amicizia e legami importanti, di coraggio e tenacia. I personaggi della favola sono l'ispirazione per raccontare i sogni che si fondono con la vita reale. Nata come spettacolo teatrale, "Filo favola" è stata rappresentata nella stagione 2004/05 al Teatro Vascello di Roma, all'i...

Cronistoria di un omicidio: Carriera di un criminale 2 (Imperium Horror)

Cronistoria di un omicidio: Carriera di un criminale 2 (Imperium Horror) di

Horror - racconto (10 pagine) - Rincorrere un amore, affannandosi senza raggiungerlo; poi afferrare l’illusione di un appagamento sublime.Rincorrere un amore, affannandosi senza raggiungerlo; poi afferrare l’illusione di un appagamento sublime. Marcus è il protagonista del racconto, il secondo della serie. Dopo “Carriera di un criminale” si svela sempre più a fondo la sua natura crudele mista a...

Carriera di un Criminale: Carriera di un criminale 1 (Imperium Horror)

Carriera di un Criminale: Carriera di un criminale 1 (Imperium Horror) di

Horror - racconto (9 pagine) - L’ossessione per una donna, l’amore folle esploso improvvisamente crea nel protagonista un pensiero fisso: poter ammirare, anche solo da lontano, l’oggetto del suo amore.L’ossessione per una donna, l’amore folle esploso improvvisamente crea nel protagonista un pensiero fisso: poter ammirare, anche solo da lontano, l’oggetto del suo amore. È la genesi di un assassi...