Max: First Lady Road

2021.
Quattro anni di presidenza Trump hanno fatto abdicare gli Stati Uniti dal ruolo di superpotenza.
Il neoisolazionismo americano ha lasciato campo libero sia alla rinascita dello Stato Islamico di Daesh che ai movimenti di estrema destra europei.

Nel 2019 l'Italia, già provata dalla Seconda Crisi e dall'immobilità del nuovo governo movimentista ed euroscettico, è stata colpita da un attentato compiuto con una bomba sporca, a Firenze.
L'attacco, di origine islamica, ha fatto insorgere le milizie del movimento secessionista e xenofobo Fronte Nord. Mentre a Roma l'esecutivo non sapeva come reagire e come comportarsi, i frontisti hanno dichiarato l'autodeterminazione di Lombardia, Piemonte, Liguria Veneto e di parte dell'Emilia e del Trentino.
Le milizie hanno condotto una caccia alle streghe, perseguitando tutti gli stranieri radicati sul territorio, ma anche gli oppositori politici e i rappresentati dei partiti europeisti. I francesi, che avevano da poco eletto il primo governo neofascista dai tempi di Vichy, hanno inviato aiuti e volontari a sostegno dei "fratelli" frontisti.
Dopo settimane di violenze, l'ONU ha organizzato una missione di peacekeeping. Le restrittive regole d'ingaggio hanno però limitato le capacità d'intervento dei Caschi Blu, il cui unico risultato è stato quello di bloccare le comunicazioni radio e internet in buona parte dei territori ribelli.
Gli eccidi, le purghe e gli atti violenti sono proseguiti per mesi.

Due anni dopo la guerra di secessione, l'Italia è un paese balcanizzato e regredito.
Nel mentre il resto del mondo fa i conti con la radicalizzazione della Turchia, nuova patria dello Stato Islamico, e con le mire espansionistiche della Russia.
Un nuovo segnale di speranza arriva dagli Stati Uniti. Trump non viene rieletto. Le elezioni vengono vinte da un ex attore, George Clooney, entrato in politica dopo aver chiuso con Hollywood. La sua promessa è quella di restituire agli USA il ruolo di gendarme della democrazia mondiale. La sua prima mossa riguarda l'organizzazione di un secondo intervento militare in Italia, questa volta con lo scopo di eliminare le milizie secessioniste.
La First Lady, una ex showgirl italiana, viene incaricata di fare da tramite con alcune organizzazioni umanitarie ancora attive a Milano, città mai caduta in mano ai miliziani. È un ruolo più che altro simbolico, un segno del rinnovato impegno americano nel Vecchio Continente.

Ma un giorno l'elicottero della First Lady precipita nel cuore dei territori ribelli, lasciandola in balia delle bande frontiste. Se gli uomini delle milizia riuscissero a catturarla, si troverebbero in possesso di un'arma di ricatto di incredibile potenza.
L'unica speranza della signora Clooney è rappresentata da un avventuriero solitario, il primo a trovarla non lontano dal relitto dell'elicottero che la trasportava. Max è il suo nome e i misteri che lo riguardano sono molti.
Salverà la First Lady o la venderà ai leader secessionisti?

* * *

Una storia a metà tra Mad Max all'italiana e un incubo distopico, con riferimenti all'attualità.
Una protagonista liberamente ispirata a una nota celebrità.
Un antieroe.
Un paese smembrano e balcanizzato, lasciato in balia dei lupi.

Il blog dell'autore: https://alessandrogirola.me/

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Alessandro Girola

Maciste contro Freud (Le Imprese di Maciste Vol. 1)

Maciste contro Freud (Le Imprese di Maciste Vol. 1) di Alessandro Girola Plutonia Experiment

Maciste è l'eroe che viaggia attraverso il tempo, ridestato da forze misteriose, oltre le porte di Morfeo, quando qualche innocente viene minacciato da preponderanti presenze maligne. Questo è ciò che gli è stato rivelato dalla Pizia di Delfi. Questo è il suo destino. 1900, Selva Viennese. Una creatura famelica e sconosciuta semina morte e terrore nell'isolato borgo di Vandorf. Gli ...

Sibir contro Maciste (Sibir - Darkest Vol. 2)

Sibir contro Maciste (Sibir - Darkest Vol. 2) di Alessandro Girola Plutonia Experiment

Deserto della Giordania, oggi. I russi della corporazione Rosatom stanno costruendo quattro centrali nucleari, espandendo così il potere economico di Mosca in un paese da tempo filo-occidentale. Qualcuno però è determinato a sabotare il progetto. Si definiscono supereroi senza patria e senza bandiere, se non quella della giustizia. Con loro combatte un superuomo che porta il nome di una ...

Imperial

Imperial di Alessandro Girola Plutonia Experiment

Jacopo è uno dei tanti automobilisti che ogni giorno percorrono le strade italiane, per recarsi a un lavoro noioso e insoddisfacente. Le sue sono giornate indistinguibili, monotone, idealmente collegate da anonime lingue d'asfalto, dal paesaggio è piatto e immutabile. Ma una notte accade qualcosa di diverso. Jacopo incrocia una strana berlina gialla il cui abitacolo è pervaso da un ...

La Corte di Paracelso

La Corte di Paracelso di Alessandro Girola Plutonia Experiment

Corte Serena è un esclusivo complesso residenziale, nel cuore della provincia di Varese. Tre palazzi full comfort, compresi in un contesto moderno, circondato dalla placida campagna, con le Prealpi a fare da pittoresca cornice. Adriano Altomare, bodyguard e buttafuori milanese, viene assunto come addetto alla sicurezza della corte. Un suo ex compagno di Liceo, l'architetto Simoncini, è il ...

Jalne (Survival Blog)

Jalne (Survival Blog) di Alessandro Girola Plutonia Experiment

In un futuro non lontano l'umanità è decimata dal Morbo di Lee-Chang, che trasforma gli infetti in selvaggi ematofagi, vere e proprie armi biologiche ambulanti. La pandemia ha raggiunto quasi ogni angolo del globo, lasciandosi dietro devastazioni e barbarie. Questa è la storia del Survival Blog, il primo progetto di scrittura collettiva italiano nell'ambito della cosiddetta zombie apocalypse...

Sibir: the Zombie Cossacks (Sibir - Darkest Vol. 1)

Sibir: the Zombie Cossacks (Sibir - Darkest Vol. 1) di Alessandro Girola Plutonia Experiment

Kiev (Ucraina). Le manifestazioni antigovernative rischiano di trascinare il Paese in una rivoluzione civile. Il Movimento Arancione e i Nazionalisti, seppur ideologicamente distanti tra loro, sono disposti a tutto pur di far cadere il presidente filo-russo Yanukovych. Il Cremlino, da sempre vicino al regime di Kiev, ha inviato la sua più valida combattente, nome in codice Sibir, per ...