Il sesso dell'anima: Straordinari racconti erotici per signore e signori solo se accompagnati

Compra su Amazon

Il sesso dell'anima: Straordinari racconti erotici per signore e signori solo se accompagnati
Autore
Flora Niecz
Pubblicazione
5 luglio 2017
Categorie
Scandagliare le pieghe più segrete dell’animo umano attraverso racconti che si snodano in un intreccio straordinario tra realtà e fantasia, per dare corpo ad un’indagine attenta, profonda, ma a volte anche scanzonata, di quella straordinaria esperienza che è la vita di coppia.
Questo il tema dell’opera, che si propone di dimostrare che l’erotismo, vissuto come la componente più emozionante e naturale dell’esistenza umana, anche nelle sue forme più trasgressive, acquista valore se inserito in un progetto di “vita a due” finalizzato al raggiungimento dell’Assoluto e disancorato dalla banale ricerca, convenzionale e scontata, del piacere per il piacere.
La narrazione, condita dalla descrizione minuziosa e appassionata di paesaggi e ambienti dalla vaga atmosfera nordica, che contribuiscono a focalizzare e a dare identità alle varie storie narrate, procede in modo accattivante indulgendo talvolta in situazioni scabrose, colorate quasi di “giallo”, talaltra in avventure più leggere e briose per scoprire alla fine che la vita altro non è che uno dei molteplici luoghi dell’Amore.

Flora trascorre l’infanzia e l’adolescenza afflitta dall’infelicità della madre, affannata tanto da “smarrire l’anima” nella ricerca dell’amore perduto del marito. La ragazza, acquisita coscienza della propria inadeguatezza a cogliere la realtà, scopre nel sesso la chiave per percepire il mondo che la circonda.
Sin da subito, le è chiaro, però, che il sesso debba coniugarsi con l’amore e il sentimento abbia il compito di sovrastare e, qualche volta, assolvere l’istintività.
Ormai adulta, guardandosi attorno, si rende conto che la maggior parte delle persone, come lei private nella propria infanzia delle favole, abbia rimpiazzato la fantasia con stereotipi privi di anima. Decide, di conseguenza, che il suo rapporto con il marito debba crescere su binari diversi.
Così come i bambini sono affascinati da storie di fate, streghe, principi azzurri e castelli incantati, ritiene che anche gli adulti, nel loro intimo, nutrano l’ancestrale desiderio di amore e sesso.
Si propone pertanto di narrare a Nicola fantastiche storie, nelle quali, prendendo spunto dalle conversazioni con la zia Dana, il sesso non viene mai concepito come fine a se stesso ma come un mezzo per esaltare il sentimento, la lealtà e, se necessario, il sacrificio e per dare all’anima la dimensione dell’eternità verso cui ogni innamorato aspira.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli