Senza uomini non posso stare (Fuoricollana)

Senza uomini non posso stare è il ritratto autobiografico di Sabrina Evelyn Giannì che ripercorre le vie della propria solitudine all’interno della ricchezza delle conoscenze. Sapori, paesaggi e amicizie determinano le caratteristiche principali dei racconti.
È dedicato in particolar modo a tutte quelle persone che credono di non riuscire a fare a meno del rapporto sentimentale, in origine della incapacità di manifestare a se stessi la propria persona. Senza uomini non posso stare racconta quotidiane esperienze di persone che si affannano nella ricerca dei sentimenti, tra sofferenze e complessità.
Partendo dalla sua Acireale verso Bologna e, poi, tornando alla ricerca delle proprie origini, riparte esplorando i Paesi Bassi, si adatta galleggiando – per sette anni – in Laguna a Venezia e, tornando a desiderare la “terraferma”, si ritrasferisce a Bologna, per nostalgia.
Senza uomini non posso stare cambia gli scenari e i personaggi della protagonista narrante.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo