Non Urbem sed Orbem: San Martino al Cimino: rilettura delle vicende storico-monumentali del complesso abbaziale e del borgo Pamphiliano

Una prima esaustiva storia dell’abbazia di San Martino fu data alle stampe agli inizi del Novecento dallo storico viterbese Pietro Egidi, nelle pagine della Rivista Benedettina. Ancora oggi, a più di un secolo, la pubblicazione si rivela essere un essenziale punto di partenza per ricostruire, attraverso anche fonti di archivio, le vicende del complesso monastico cimino, dalla sua fondazione fino al periodo pamphiliano. Il presente volume, si propone di ripercorrere analiticamente gli eventi storici inerenti l’abbazia e la civitas abbatialis sorta intorno ad essa, rinnovandoli e ampliandoli grazie a recenti studi derivanti da nuove indagini conoscitive, con l’auspicio di fornire agli interessati, importanti correzioni, precisazioni e recenti prospettive di riflessione su alcuni eventi non ancora ampliamente dibattuti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo