Zhilan (L’uomo confuso, il cinese morto e i gatti parlanti)

Alex si sveglia in un parco con un colpo alla testa. Non ricorda cosa sia successo o come sia arrivato lì, tanto meno ricorda chi è il cinese accanto a lei con un coltello che sporge dal petto. Per fortuna, o purtroppo, una gatta che ha visto tutto dal ramo di un albero comincia a spiegare che cosa è successo.


Una storia in cui si mescolano omicidi, mafia cinese, stregoneria orientale, romanticismo e umorismo in una trama veloce che cattura fin dalla prima pagina.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo