Canti: Edizione illustrata

Compra su Amazon

Canti: Edizione illustrata
Autore
Giacomo Leopardi
Pubblicazione
15 luglio 2017
Categorie
A me non ride
L’aprico margo, e dall’eterea porta
Il mattutino albor; me non il canto
De’ colorati augelli, e non de’ faggi
Il murmure saluta: e dove all’ombra
Degl’inchinati salici dispiega
Candido rivo il puro seno, al mio
Lubrico piè le flessuose linfe
Disdegnando sottragge,
E preme in fuga l’odorate spiagge.

Qual fallo mai, qual sì nefando eccesso
Macchiommi anzi il natale, onde sì torvo
Il ciel mi fosse e di fortuna il volto?

In che peccai bambina, allor che ignara
Di misfatto è la vita, onde poi scemo
Di giovanezza, e disfiorato, al fuso
Dell’indomita Parca si volvesse
Il ferrigno mio stame?
Incaute voci spande il tuo labbro:
i destinati eventi move arcano consiglio.

Arcano è tutto,
Fuor che il nostro dolor.

Negletta prole
Nascemmo al pianto, e la ragione in grembo
De’ celesti si posa.

Oh cure, oh speme
De’ più verd’anni! Alle sembianze il Padre,
Alle amene sembianze eterno regno
Diè nelle genti; e per virili imprese,
Per dotta lira o canto,
Virtù non luce in disadorno ammanto.

Giacomo Leopardi, Ultimo Canto di Saffo, vv. 27-54

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Giacomo Leopardi

Operette Morali

Operette Morali di

Le Operette morali sono una raccolta di ventiquattro componimenti in prosa, divise tra dialoghi e novelle dallo stile medio e ironico, scritte tra il 1824 ed il 1832 dal poeta e letterato Giacomo Leopardi. Le Operette sono l'approdo letterario di quasi tutto lo Zibaldone.[2] I temi sono quelli cari al poeta: il rapporto dell'uomo con la storia, con i suoi simili e in particolare con la Natura,...

Pensieri (pillole BUR)

Pensieri (pillole BUR) di

Regole generali, assiomi senza possibilità di smentita o di dubbio avanzano con sicurezza e quasi sorvolano — addirittura ostentando d’ignorarla — la scandalosa gravità morale che comportano. Ecco i Pensieri del Leopardi, annunciati all’amico De Sinner nel 1837, ma pubblicati solo postumi da Antonio Ranieri. Frammenti in prosa dal carattere letterario compiuto e definitivo che il sommo poeta...

Leopardi. Opere (Classici della religione)

Leopardi. Opere (Classici della religione) di

Le opere di Leopardi sono proposte da UTET in un inedito formato digitale, corredato di un accurato e autorevole compendio esegetico. La produzione letteraria del maggior poeta dell'Ottocento italiano, figura tra le più importanti della letteratura mondiale e del romanticismo letterario, sono ora fruibili nelle modalità di lettura e analisi offerte dall'innovativa editoria digitale, con un...

Lettere al fratello Carlo (POLLINE)

Lettere al fratello Carlo (POLLINE) di

Vario e intrigante corpus epistolare, nel quale passioni letterarie e affetti personali trovano un’uguale e avvincente rappresentazione.

Carissimo Signor Padre: Lettere a Monaldo (POLLINE)

Carissimo Signor Padre: Lettere a Monaldo (POLLINE) di

Vero e proprio “romanzo familiare”, complesso e delicato, ma anche storia di un’avventura intellettuale che racconta il desiderio di emulazione del padre da parte del figlio e il progressivo capovolgimento dei ruoli, fino alla decisa distinzione dei loro destini e delle loro identità.

Paolina mia: Lettere alla sorella (POLLINE)

Paolina mia: Lettere alla sorella (POLLINE) di

Il profondo legame affettivo tra Giacomo e la colta e intelligente Paolina; la complicità intellettuale che li vede dialogare con pari dignità; il toccante ruolo di precettore a distanza che il Poeta si ritaglia nei riguardi della sorella, costretta alla clausura recanatese, per arginare i sogni di lei e disilluderne le attese circa improbabili palingenetici risarcimenti oltre i confini...