Fratelli e soldati

«Una rivelazione.»
Steve Twomey, premio Pulitzer
La vera storia degli ebrei che sconfissero Hitler
Lasciarono la Germania per salvarsi. Tornarono per combattere i nazisti.
Negli anni trenta un gruppo di ragazzi ebrei riuscì ad abbandonare la Germania e a iniziare una nuova vita in America.
Nonostante il permesso di arruolarsi nell’esercito, furono sempre considerati come stranieri di cui diffidare. Finché nel 1942 il Pentagono non comprese quale incredibile risorsa potessero rappresentare. Quegli uomini conoscevano la lingua, la cultura e la psicologia del nemico meglio di qualsiasi americano ed erano, più di chiunque altro, motivati a lottare contro il regime antisemita di Hitler. Fu così che fecero ritorno in Europa come “Ritchie Boys”, un’unità segreta dell’esercito americano. Addestrati nell’arte di interrogare prigionieri, duemila soldati ebrei vennero rispediti nella Germania nazista, in prima linea sui campi di battaglia. Il loro scopo era ottenere dai prigionieri di guerra informazioni vitali sui movimenti delle truppe e le strutture di comando: un’operazione che ebbe un enorme successo e si dimostrò decisiva per la vittoria delle forze Alleate. Alcuni di quegli eroi sono ancora vivi. 
N°1 del New York Times
Una storia epica di eroismo, coraggio e patriottismo.

«La storia di duemila valorosi ebrei tedeschi che aiutarono gli Alleati a vincere la seconda guerra mondiale. Il loro messaggio di coraggio e patriottismo è d’ispirazione per la guerra al terrorismo dei nostri giorni.»
Leon Panetta, ex direttore della CIA ed ex segretario della Difesa
«Una rivelazione. Una storia incredibile ed eroica rimasta sconosciuta fino a oggi.»
Steve Twomey premio Pulitzer
«L’eccellente racconto di una delle più grandi storie dimenticate della seconda guerra mondiale.»
Steven P. Remy
«Una saga di formazione, patriottismo e coraggio che non ha eguali nella storia della seconda guerra mondiale. Una lettura davvero indimenticabile, grazie allo stile potente di Henderson.»
Bill Sloan
«Un trionfo. A più di settant’anni dalla fine della guerra, Bruce Henderson ha scovato una storia di valore e coraggio che non era mai stata raccontata.» 
John Wukovits, autore di Tin Can Titans
«Un contributo inestimabile al canone dei libri sulla seconda guerra mondiale.»
Steven Karras


Bruce Henderson

È autore di oltre venti libri di saggistica, tra cui il N°1 del «New York Times» And The Sea Will Tell e altri bestseller. Per scrivere Fratelli e soldati si è basato su interviste personali a molti veterani sopravvissuti e su approfondite ricerche d’archivio. Giornalista e scrittore pluripremiato, firma articoli per i principali periodici nazionali e ha insegnato scrittura e giornalismo alla USC School of Journalism e alla Stanford University. I suoi libri sono stati tradotti in dieci Paesi. Vive a Menlo Park, in California. Fratelli e soldati è stato venduto in sei Paesi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli