La doppia vita di Moe Berg

L'incredibile storia vera della spia che cambiò il mondo
In contemporanea al film sulla vita dello straordinario campione di baseball e agente segreto della CIA, con Paul Giamatti e Sienna Miller, impegnato a scongiurare la minaccia atomica nazista durante la seconda guerra mondiale 

Moe Berg è l’unico giocatore di baseball la cui foto sia incorniciata sui muri della sede principale della CIA. La verità è che Moe Berg è stato molto più che un campione, un ricevitore che ha inanellato molti record nel corso della sua luminosa carriera nella massima serie negli anni tra il 1923 e il 1939, durante l’età del’oro del baseball americano. Moe Berg è stato anche un’eccellente spia. Di famiglia ebrea emigrata a Newark, in New Jersey, vantava prestigiosi studi a Princeton e alla Sorbona ed era arrivato a parlare dodici lingue quando diventò un agente del Servizio Segreto Statunitense durante la seconda guerra mondiale. Il romanzo di Nicholas Dawidoff ci racconta l’avventurosa doppia vita di Moe Berg, dalla sua infanzia claustrofobica fatta di studio e rigore, dei brillanti risultati ottenuti nello studio, fino alle sue due clamorose carriere, nello sport e nello spionaggio internazionale e ai suoi rapporti con personaggi di primo piano come Joe Di Maggio e Albert Einstein. Ma chi fu veramente Moe Berg? Un ragazzone dal viso pulito che eccelleva nello sport e si è ritrovato per caso a militare nei servizi segreti o la sua indole enigmatica nascondeva il desiderio di rendersi utile al suo Paese e lo sport era solo una copertura necessaria? Incredibile come un romanzo di John le Carré, La doppia vita di Moe Berg è un capolavoro trionfale di ricostruzione storica e psicologica. 
Uno straordinario atleta dai tanti record? Un agente segreto che rischiava la vita per il suo paese? Chi era davvero Moe Berg?
«Un libro straordinario che racconta una delle storie più incredibili dello spionaggio di tutti i tempi.»
New York Times Books Review


Nicholas Dawidoff

laureato ad Harvard, scrittore e collaboratore di «New Yorker» e «New York Times Magazine», già finalista al premio Pulitzer, è autore di libri apprezzati dalla critica e amati dal pubblico. Un suo reportage è stato indicato da Conde Nast Traveller tra i più grandi libri di viaggio di tutti i tempi. Da La doppia vita di Moe Berg, un successo fin dall’uscita, è in preparazione un grande film a Hollywood.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli