Il signore di Ballantrae. I grandi classici del romanzo gotico

Ambientato nel periodo delle rivolte giacobite (1745), Il signore di Ballantrae è la tragica e misteriosa storia della rivalità tra due fratelli, rampolli di un’antica casata scozzese. James, il maggiore, è egoista, affascinante, manipolatore e diabolico, capace di incantare chiunque, ed è perciò amato dal padre, dalle donne e da tutti quelli che entrano in contatto con lui.  Henry, il fratello minore, è invece silenzioso, modesto, remissivo e disprezzato da familiari e sottoposti. Dopo la notizia della morte di James, partito per entrare nell’esercito del principe Charles allo scopo di sostenere la causa degli Stuart, Henry eredita l’intera fortuna familiare e sposa Alison, fidanzata di James, ancora innamorata di quest’ultimo. Ma James non è morto e improvvisamente ricompare sulla scena per riprendersi la sua parte di eredità e ricoprire d’ignominia il fratello minore, accusandolo di avidità e tradimento.  L’innata rivalità tra i due si inasprisce, sfociando nell’odio più feroce, e li condurrà fin nella lontana America, in una sfida all’ultimo sangue.
Grazie alla maestria narrativa dell’autore nel delineare vicende, avventure e personaggi e alla sua straordinaria capacità di penetrazione psicologica, Il signore di Ballantrae è considerato da una parte della critica il capolavoro di Stevenson ed ha suscitato l’ammirazione di alcuni tra i più grandi scrittori del mondo, tra cui Henry James, Ernest Hemingway, G.K. Chesterton e Jorge Louis Borges. Quest’ultimo lo amava in modo così appassionato, che, in collaborazione con il suo partner letterario Adolfo Bioy Casares, gli dedicò uno dei suoi scritti per rendere onore al suo splendore. Henry James dichiarò che la sua lettura gli aveva procurato la più grande emozione letteraria che avesse provato nella sua vita. Chesterton paragonò per intensità i capitoli che si svolgono nel castello scozzese dei Durrisdeer alle grandi tragedie greche.
Capolavoro della letteratura di tutti i tempi, ricco di fascino, mistero e avventure, Il signore di Ballantrae è un libro che riesce a tenere il lettore col fiato sospeso fino all’ultima riga, coinvolgendolo nelle spire di emozioni straordinariamente intense e lasciandogli un ricordo indelebile.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Robert Louis Stevenson

Il diavolo nella bottiglia (I grandi classici del romanzo gotico)

Il diavolo nella bottiglia (I grandi classici del romanzo gotico) di

Keawe, un giovane marinaio hawaiano, acquista una bottiglia magica dal lungo collo e dalla forma panciuta. Basta esprimere un desiderio e questo si realizza immediatamente. Ma la bottiglia nasconde un’oscura maledizione: essa è stara temprata nelle fiamme dell’inferno e un diavolo vi è stato rinchiuso. Impossibile aprirla, romperla o separarsene: dopo la morte, il suo possessore brucerà per sem...

L'Isola del Tesoro

L'Isola del Tesoro di

Ci sono rari libri che non solo appaiono perfetti in ogni tempo, in ogni età, in ogni situazione, ma che sembrano contenere in sé un qualcosa di più che va anche al di là della letteratura: sono libri che «assomigliano alla felicità», come scrisse con formula memorabile Sciascia in «Il cavaliere e la morte». «L’Isola del Tesoro» è, di tutto questo, l’esempio più illuminante. Chiunque fra i nume...

Il Diamante del Rajah

Il Diamante del Rajah di

Il Diamante del Rajah, tratto dalla raccolta «New Arabian Nights», è basato sull'antico espediente letterario del "manoscritto ritrovato": l'autore finge infatti di trascrivere la storia da un anonimo autore arabo, calando così la narrazione in una cornice misteriosa ed esotica.Ne è protagonista l'Occhio di Luce, il sesto diamante al mondo per grandezza e splendore, che si rivela tanto prezioso...

Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Edizione illustrata. Con una prefazione di Fanny Van de Grift Stevenson (I Grandi Classici dal Gotico all'Horror)

Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Edizione illustrata. Con una prefazione di Fanny Van de Grift Stevenson (I Grandi Classici dal Gotico all'Horror) di

Il “Dr. Jekyll e Mr. Hyde” è un doppio trionfo. Vi sono in esso l’interesse esteriore del Conan Doyle e l’interesse interiore di Henry James. Gilbert Keith ChestertonDurante le brumose notti londinesi, il torbido Mr. Hyde si insinua nelle strade deserte e tortura giovani ragazze e uomini anziani con mostruosa brutalità. Ognuna delle sue apparizioni ispira ai testimoni orrore e raccapriccio. Ma ...

L'ISOLA DEL TESORO (traduzione e note di Chiara Antinori) (I Grandi Classici - Dario Abate Editore Vol. 4)

L'ISOLA DEL TESORO (traduzione e note di Chiara Antinori) (I Grandi Classici - Dario Abate Editore Vol. 4) di

Brutali pirati, viaggi avventurosi, isole misteriose, ma soprattutto oro, tanto oro e gioielli, pietre preziose e tutto ciò che si possa desiderare… un grande tesoro. Chi non ha mai sognato di imbarcarsi in una simile avventura?È in una di queste che si ritroverà JIM HAWKINS, il giovane protagonista del romanzo. Il giovane inglese passerà da una normale vita, come figlio di un locandiere, a imb...

La Freccia Nera: Una storia delle Due Rose

La Freccia Nera: Una storia delle Due Rose di

Apparso nel 1886, "La freccia Nera" è un romanzo ambientato durante la Guerra delle Due rose, il conflitto tra le fazioni degli York e dei Lancaster che dilaniò l’Inghilterra nella seconda metà del Quattrocento. Protagonisti della vicenda sono il giovane Dick Shelton, allevato dal bieco Daniel Brackley – il classico signorotto di campagna che per amore dei soldi schiaccia tutti gli altri in mis...