La Spada e la Rosa: Intrighi di Corte

Piemonte, 1769. L'intera Europa è avvolta dall'Illuminismo e da nuove idee ma, in questo nuovo clima, il duca Marchesi, governatore del Piemonte, incute terrore e, insieme ai suoi alleati, cerca in ogni modo di mettere fine alla vita di Carlo Emanuele III di Savoia, il cui crimine consiste nell'aver promulgato riforme a favore del popolo che impongono anche all'aristocrazia il pagamento di una tassa aggiuntiva. Il giovane conte Umberto Galiani, però, si mette in gioco e sceglie di servire il Re per fermare gli orridi piani del governatore e dei suoi alleati subendo persino la perdita dei genitori. Dopo quest'evento, il conte si dedica anima e corpo alla giustizia e trova anche l'amore che lo porterà a vivere una vita meno triste. Riuscirà, però, a sconfiggere il male o resterà succube delle ingiustizie?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli