Un'isola d'arte

Sebastiano Bernard, l'usuraio più ricco e spietato della città, si diverte a terrorizzare i suoi clienti in un modo quantomeno bizzarro. Improvvisamente si ritroverà privo del suo fidato assistente Umberto, partito per l'Africa, e in completa balìa di un fanatico religioso. La sua unica speranza è la bella Lea, una ragazza venuta per chiedere soldi, alla quale promette una sostanziosa ricompensa se riuscirà a trovare Umberto e convincerlo a tornare. Comincia così per la giovane una pericolosa odissea, durante la quale si terrà in contatto con l'usuraio via mail: i due scopriranno inaspettate affinità elettive e, a modo loro, si innamoreranno. La storia si concluderà con un colpo di scena con un pizzico di soprannaturale e un lieto fine inaspettato.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo