La fine del Conquistatore

Spinto da un bruciante desiderio e sorretto da un'incrollabile determinazione, Guglielmo il Bastardo, Duca di Normandia, con una fulminea vittoria ad Hastings nel 1066 conquista l'inghilterra. Da quel momento l'isola cambia drammaticamente e l'invasione normanna cancella quasi del tutto ciò che era stato prima. Dopo vent'anni di repressione e sterminio, il 9 Settembre 1087, in seguito alle ferite riportate dopo una caduta a cavallo, Guglielmo il Conquistatore muore a Rouen, lasciando il regno nelle mani dei propri figli. Così ci insegna la storia. Cosa non ci narra è per mano di chi Guglielmo fu abbattuto...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Elisabetta Vittone

Nelle terre del Nord

Nelle terre del Nord di

Dalla Cornovaglia fino alle terre dell'estremo nord, Godric, giovane barone di Holdsword, affronterà pericoli e battaglie per ritrovare l'amata sorella Hetel, rapita durante una razzia in cui i genitori hanno trovato la morte. Giungerà nelle Orcadi, dove si presume possa trovarsi Hetel... ma quello che sembra il raggiungimento della meta rappresenterà per i due fratelli l'ennesimo colpo di coda...

Godric di Holdsword

Godric di Holdsword di

Da secoli gli uomini lottano per non soccombere o per emergere calpestando altri uomini. Dopo essere sopravvissuto ad un pericoloso incarico, un ragazzo griderà il proprio diritto ad esistere e diventerà un uomo. Lasciatevi trasportare in un mondo antico, sconvolto dalla conquista di una potenza straniera, ritratto con le sue lotte, la violenza e la sete di potere.