CRISSO: Il viaggio

Nel tempo in cui avvenne la distruzione della città di Troia, dopo una guerra durata 10 lunghi anni, quello che resta di un popolo, trova le sue sorti future affrontando il mare sconosciuto.
“...Venti erano le navi partite dalla città dalle grandi mura dopo quella lunga guerra che vide perire igli di dei per mano di eroi mortali e scatenò la vendetta degli immortali su quegli uomini che avevano osato far tanto. Di quali orrori essi si erano macchiati sotto le mura di Troia per essere in tal maniera puniti?”.
Crisso, re dei Focesi, dopo aver combattuto a ianco di Ulisse e Agamennone, si ritrova a dovere soccombere al loro vile ricatto, ordito per appropriarsi del tesoro di Priamo. Troverà scampo col suo popolo nel Mar Tirreno, oltre la nera montagna di fuoco.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo