Sempre più magre: La denuncia di una giovane top model

«Mai prima d’ora una top model aveva raccontato così bene i retroscena della Moda. »
Tf1

Con Valérie Péronnet

Lo scontro con un sistema spietato e svilente.
La caduta e la rinascita, 
dalla viva voce di una ex top model parigina.

“Ma tu sei la nuova Claudia Schiffer!” A diciassette anni Victoire viene notata per strada dal talent scout di un’agenzia di modelle. Come molte ragazze della sua età, non sa bene cosa fare. Ha appena preso la maturità, vorrebbe iscriversi all’università ma non ha superato il test d’ingresso. Va in crisi. Diventerai famosa, guadagnerai, viaggerai tra alberghi di lusso, serate vip e vestiti da favola, le promette il talent.

Perché no? Victoire prepara il suo book. Con il suo metro e settantotto e i suoi 56 chili non entrerà mai nei vestiti, così comincia a mangiare tre mele al giorno per perdere peso. Partecipa alla sua prima fashion week a New York e in meno di sei mesi accumula ben ventidue défilé tra Milano e Parigi, sfilando per Céline, Alexander McQueen, Miu Miu... Gli stilisti la adorano e a fine anno entra nella top 20 delle modelle più richieste. E anche nella 36, la taglia più richiesta.
La sua carriera è in ascesa, ma la sua vita ha intrapreso un’inarrestabile caduta verso l’inferno.

Ossessionata dalla magrezza, ridotta a 47 chili, Victoire scopre un sistema disumanizzante, dove le modelle sono trattate come oggetti, costrette ad attese snervanti e a farsi la guerra per primeggiare. Svuotata, isterica, ridotta a gruccia, Vic toccherà il fondo dell’abisso prima di trovare la strada della sua salvezza. E de

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli