17 MINUTI: L'Eternità non ha più fretta

17 minuti per attraversare una piccola città della provincia siciliana. 17 minuti per dare un calcio a un tempo che sembra non passare mai e che ci opprime con la sua immobilità. 17 minuti per dire addio a chi si ama.
Un testo teatrale che mette in primo piano una classe di ragazzi. I loro sogni a metà strada fra l'entusiasmo adolescenziale e il disincanto verso un futuro che sembra non avere speranze da offrire. Il vuoto di valori rappresentato da un professore immaturo e vanesio e dai silenzi di adulti che hanno dimenticato il proprio ruolo nella società. Nessuna educazione, nessun esempio, nessun maestro per la nuova Europa. La scuola della vita si fa sul campo e la velocità è ormai l'ultimo dio. Correre, correre, correre sempre più veloce per non restare indietro. Andare avanti e non voltarsi è l'imperativo. Correre per inerzia senza chiedersi se c'è un traguardo è la scelta obbligata. E per chi si rifiuta di cedere al nuovo diktat dell'Era contemporanea non resta che la derisione del Mondo. 17 minuti basteranno per comprendere quale sia il senso della corsa? Chissà. Sicuramente serviranno a svelare che l'Eternità non ha più fretta. Finalmente.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Riccardo Leonelli

Lucio Battisti. L'ultima intervista

Lucio Battisti. L'ultima intervista di

Perché nel 1979 Lucio Battisti decise di ritirarsi dalle scene? Cosa successe di così grave da costringerlo a scomparire per sempre dallo Star System? Qualcuno lo costrinse o fu una scelta intima e personale? In questo atto unico si cerca di ricostruire un'ipotetica giornata in cui Lucio, sorpreso in casa da un ambiguo ometto di dostoevskiana memoria, dà voce a tutte le sue "ragioni" esternando...